Giovedì 06 Aprile 2017 - 12:00

Nba, playoff più lontani per Gallinari e Belinelli, bene i Cavs

A Ovest facile successo dei Golden State Warriors sui Phoenix Suns 120-111 grazie ai 42 punti di Steph Curry

Nba, playoff più lontani per Gallinari e Belinelli, bene i Cavs

Playoff più lontani per Danilo Gallinari e Marco Belinelli, sconfitti rispettivamente nella notte Nba con i Denver Nuggets e i Charlotte Hornets. Fra le big successo dei Cleveland Cavs nello scontro al vertice ad Est contro i Boston Celtics. Denver Nuggets battuti 110-104 dagli Houston Rockets nonostante un grande Gallinari autore di 23 punti con 5 rimbalzi, 3 assist e 8/16 al tiro. Rockets trascinati al successo dai 31 punti e 10 assist del solito James Harden. Con quattro partite ancora da giocare, i Nuggets sono ancora in corsa per l'ottavo posto ad Ovest in un appassionante testa a testa con i Portland Trail Blazers. Già definite le altre sei squadre qualificate. Serata amara in tutti i sensi per Belinelli, sconfitto 112-99 con i suoi Charlotte Hornets contro i Miami Heat. La guardia azzurra resta in campo appena 8 minuti e colleziona 0 punti, 1 assist, 1 rimbalzo e 0/2 al tiro per poi essere costretto ad uscire a causa di un infortunio alla mano. Miami trascinata al successo dai 33 punti di Goran Dragic, non bastano a Charlotte i 24 del francese Nicolas Batum. Con tre gare ancora da giocare, gli Hornets sono attualmente decimi ad Est, con 2 vittorie in meno proprio da Miami ottava.

C'era grande attesa per il big match fra Boston Celtics e Cleveland Cavs per il primato nella Eastern Conference, netto il successo dei campioni del Mondo 114-91 grazie ai 36 punti, 10 rimbalzi e 6 assist di LeBron James. Non sono bastati ai Celtics i 26 punti e 6 assist di Isaiah Thomas. Con quattro gare ancora da disputare, Cleveland si riprende il primato in classifica che vale il fattore campo fino alla finale di Conference proprio a scapito di Boston. Per quanto riguarda le altre big, ad Ovest facile successo dei Golden State Warriors sui Phoenix Suns 120-111 grazie ai 42 punti, 11 assist con 8/13 da tre di Steph Curry. Indolore la sconfitta casalinga dei San Antonio Spurs, 102-95 contro i Los Angeles Lakers con i texani già con la testa ai playoff. Un fenomenale Russell Westbrook sfiora la 42/a tripla doppia stagionale nella vittoria degli Oklahoma City Thunder sui Memphis Grizzlies 103-100. La guarda di OKC chiude con 45 punti, 10 assist, 9 rimbalzi in 37 minuti compresa la tripla della vittoria. Entrambe le squadre sono già qualificate per la post season. Da segnalare infine i successi dei Toronto Raptors sui Detroit Pistons 105-102 e dei Los Angeles Clippers sui Dallas Mavericks 112-101.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Basket NBA, Utah Jazz vs Brooklyn Nets

Basket, Nba: Belinelli non basta ad Atlanta, Golden State e Cleveland ok

Lonzo Ball diventa il più giovane giocatore di sempre a realizzare una tripla doppia ma i Lakers si arrendono a Minnesota

Basket NBA - Le partite della notte

Nba, nel big match, trionfo Warriors sugli Spurs

I Golden State vanno a vincere a Sant'Antonio: 72 punti in tre per Thompson, Durant e Curry. Vittoria di Portland sui Lakers

Basket NBA: le partite della notte

Nba, Belinelli non basta ad Atlanta, ancora ko Lakers e Oklahoma

Successo per i Brooklyn Nets, alla seconda vittoria di fila su tre partite

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Per la nuova ala dei Celtics frattura alla caviglia sinistra dopo uno scontro in volo con LeBron James