Domenica 15 Aprile 2018 - 09:15

Nba, via ai playoff. Grande Belinelli nella vittoria dei 76ers

Vittorie per Toronto, Golden State, Philadelphia e New Orleans a sorpresa in casa dei Portland Trail Blazers

Un Marco Belinelli in versione spaziale, guida i Philadelphia 76ers alla prima vittoria nei playoff Nba. Marco segna 25 punti in 33 minuti (9 su 17 al tiro e 4 su 7 da tre) nel trionfo casalingo al Wells Fargo Center per 130 a 103 sui Miami Heat. Insieme a lui è fondamentale l'altro veterano, il "marine" JJ Redick che segna addirittura 28 punti. Diciassette punti (ma 9 rimbalzi e 14 assist) per il fenomeno australiano Ben Simmons. Alla vittoria contribuiscono anche Saric (20 punti), Ilyasova (17 e 14 rimbalzi) e Convington (9 punti). La partita resta in equilibrio fino a metà gara (60-56 per Miami). Poi i 76ers esplodono (34-18 nel terzo quarto e 40-25 nel quarto). Belinelli, con il tiro da tre partecipa con efficacia al momento del distacco decisivo. Con questa prima vittoria Philadelphia cominicia bene (17 successi di fila dalla regular season) e si mette sulla strada giusta per sfruttare il vantaggio casalingo nella serie al meglio delle sette partite.

Nelle altre partite successi previsti per Golden State (113-92 in casa con i San Antonio Spurs), Toronto (114-106) ai Wizards. A sorpresa, invece, i New Orleans Pelican vanno a vincere (97-95) in casa dei Portland Trail Blazers. I Pelicans dominano i primi tre quarti (75-63). Poi rischiano di essere raggiunti nel finale grazie a un fantastico Anthony Davis che segna 35 punti e prende 14 rimbalzi. Bene anche Holiday (21 punti) e Mirotic (16).  Per Portland, 19 punti di Mc Collum, 18 di Lillard, 13 di Turner e 11 di Norkic.

A Toronto i Raptors restano sempre avanti, ma i Wizards non si fanno mai staccare i modo definitivo. Per Toronto sei uomini in double figures: Ibaka (23 punti), Wright (18), De Rozan (17), Anunioby (1), Miles (12) e Lowry (11). Per Washington 23 punti di Wall, 22 di Morris, 19 di Beal, 14 di Scott e 12 di Gortat.

Anche i Golden State non hanno problemi con i San Antonio Spurs. Senza Stephen Curry (dovrebbe tornare nel secondo turno, se i Warriors ce la faranno ad arrivarci), ci pensano Clay Thompson (27 punti) e Kevin Durant (24, 8 rimbalzi e 7 assist) a portare a casa il successo. Aiutano anche McGee (15 punti) e Draymoind Green (12). Per San Antonio (sempre priva di Leonard), fanno il possibile: Rudy Gay (15 punti), Bryn Forbes (14) e LaMarcus Aldridge (14).

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nba, Lakers scatenati: preso Rondo. Cousins a Golden State

Nuovo acquisto dopo lo storico accordo con LeBron James per un quadriennale da 154 milioni di dollari

LeBron James a passeggio con la famiglia

Nba, LeBron James ai Lakers. Un affare da 154 milioni di dollari

Ha firmato un contratto quadriennale. È considerato il miglior giocatore del mondo. Va nella squadra più mitica della lega. Belinelli torna agli Spurs

Nba, Durant fa piccoli i Cavaliers. Golden State va 3-0

Nella notte, a Cleveland, passano i Warriors (110-102) nonostante la pessima serata di Curry. Non bastano i 33 punti di LeBron James