Mercoledì 31 Maggio 2017 - 08:30

Neonato morto a Torino: madre ha confessato l'omicidio

Il piccolo era stato trovato per strada a Settimo Torinese

Neonato abbandonato e morto a Torino: la madre 34enne  ha confessato l'omicidio

Nella notte i carabinieri di Chivasso (Torino) hanno eseguito un fermo, disposto dalla Procura di Ivrea, nei confronti di una donna italiana di 34 anni, ritenuta colpevole dell'omicidio aggravato del neonato, partorito nelle prime ore di ieri, morto dopo essere stato abbandonato a Settimo torinese. La donna ha confessato e ammesso le proprie responsabilità, al momento non sono emerse responsabilità di altre persone.

"La donna ha ammesso di aver partorito ma su tutto il resto ha continuato a dire 'non ricordo'. Non è quindi ancora chiara la dinamica". Lo ha dichiarato  il procuratore di  Ivrea, Giuseppe Ferrando, durante la conferenza stampa per il fermo di una donna di 34 anni per il neonato abbandonato in strada a Settimo torinese, in provincia di Torino, e morto poco dopo in ospedale. " "Quando il piccolo è stato trovato in strada - riferisce Ferrando - si è affacciata al balcone anche lei, col marito, guardando quello che stava accadendo". La donna, riferiscono gli inquirenti, non ricorda nemmeno di essersi sbarazzata del piccolo.
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Caluso, treno deraglia dopo aver investito un tir fermo sui binari

Treno contro tir a Caluso. Due morti e 23 feriti nella notte: indagato l'autista

L'incidente sulla linea Torino-Ivrea-Aosta. Il trasporto eccezionale si è bloccato sui binari. Il treno è deragliato. Vittime: il macchinista e un uomo della scorta

Piazza Carlo Alberto Torino

Torino, dal 9 all’11 giugno il primo Salone Internazionale del Caffè

Turin Coffee si svolgerà nella cornice di piazza Carlo Alberto

Torino, uccide una donna a colpi di pistola, poi tenta il suicidio

E' successo in via Alpignano a Rivoli. Sul caso indagano i carabinieri

Svolta a Torino, Appendino registra all'anagrafe il figlio di due madri

E' la prima volta che accade in Italia. Chiara Foglietta: "Scritta pagina importante della storia"