Lunedì 20 Marzo 2017 - 17:15

Neymar: Un giorno mi piacerebbe giocare in Premier League

Il brasiliano del Barcellona apre a un futuro inglese: Grandi club e allenatori

 Neymar: Un giorno mi piacerebbe giocare in Premier League

 "La Premier League è un campionato che ammiro. Mi piacciono lo stile di gioco e le squadre. E chissà, un giorno, mi piacerebbe giocarci". L'attaccante del Barcellona Neymar 'apre' ad un possibile futuro in Inghilterra. "Ammiro Manchester United, Chelsea, Arsenal, Liverpool, le squadre che sono sempre lì in lotta", ha spiegato il brasiliano al 'Sun' a margine di un evento sponsorizzato da PokerStars. "E poi ci sono allenatori di alto livello come Mourinho e Guardiola. Questi sono allenatori con cui qualsiasi giocatore vorrebbe lavorare". "In Premier League - ha proseguito il nazionale verdeoro - non si sa mai chi sta per vincere o chi sarà campione, è sempre una sorpresa". Neymar è poi tornato all'ormai leggendaria 'remuntada' dei blaugrana in Champions contro il Psg. "Ancora oggi continuiamo a chiederci cosa è successo, è stata una notte storica e meravigliosa. Avevamo bisogno di un miracolo e il dio del calcio ci ha dato un miracolo".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mourinho sogna attacco Kane-Morata per il Manchester Utd

Mourinho sogna attacco Kane-Morata per il Manchester Utd

Secondo il Daily Mirror, i Red Devils sarebbero pronti a pagare 115 milioni di euro per il giocatore del Tottenham

Darmian verso l'addio al Manchester: lo vuole la Juve

Darmian verso l'addio al Manchester: lo vuole la Juve

Le parti stanno trattando per un prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro

James Rodriguez si fa biondo. Ronaldo lo stronca: Che brutti capelli

James Rodriguez si fa biondo. Ronaldo lo stronca: Brutti capelli

Commento poco garbato del pallone d'oro nei confronti del compagno di squadra

Presidente Nizza rivela: Balotelli vuole restare, disposto a fare sforzi

Presidente Nizza rivela: Balotelli vuole restare, disposto a fare sforzi

Jean-Pierre Rivere fa il punto della situazione sul possibile ritorno dell'attaccante italiano, attualmente senza squadra