Mercoledì 26 Aprile 2017 - 12:30

Nicolas Cage si frattura una caviglia durante riprese in Bulgaria

Il medico ha proibito che venisse operato in loco e ha raccomandato il trasferimento in America

Cina chiede agli Usa ritiro sistema anti-missile 'Thaad'

 L'attore statunitense Nicolas Cage si è fratturato una caviglia durante le riprese di un film d'azione in Bulgaria ed è stato trasferito in America per essere operato. "Il team medico dell'ospedale - riferisce un portavoce dell'Accademia militare medica di Sofia - ha chiamato il dottore di Nicolas Cage negli Stati Uniti e lo ha informato sul tipo di frattura e sullo stato di salute dell'attore. Il medico ha proibito che venisse operato in Bulgaria e ha raccomandato il trasferimento in America". L'incidente è avvenuto lo scorso lunedì e l'attore, il giorno stesso, si è imbarcato su un volo charter per gli Usa. Cage è in Bulgaria da metà aprile per le riprese di '211', film d'azione di Alec York Shackleton, nel quale interpreterà un agente di polizia che cerca di evitare una rapina. Se tutto andrà per il meglio, in due settimane Cage sarà di nuovo in Bulgaria per continuare le riprese.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premiere di "The Promise" a Los Angeles

Molestie, una fan accusa Stallone ma lui nega: "Storia ridicola e falsa"

La donna ha dichiarato che, nel 1986, l'attore la costrinse ad avere un rapporto sessuale a tre

Molestie, accuse a Sylvester Stallone: fan 16enne costretta a rapporto a tre

La violenza - riporta il Daily Mail - sarebbe avvenuta in un albergo di Las Vegas nel 1986, quando l'attore lavorava ad 'Over the Top'

Kevin Spacey allegations

Molestie, teatro Old Vic Londra: 20 testimonianze contro Kevin Spacey

L'attore ne è stato il direttore artistico dal 2004 al 2015

Accuse a Brizzi, la moglie lo difende: "Per me sono solo voci"

Non la pensa così Asia Argento, che su 'Oggi' dichiara: "Non l'ho mai conosciuto ma sono dalla parte delle vittime. Non si può dubitare di dieci ragazze che raccontano lo stesso modus operandi"