Giovedì 10 Agosto 2017 - 09:00

"Trump capisce solo forza". NordCorea: pronti missili contro Guam

Il comandante Kim Rak Gyom: "Saranno lanciati sopra le province giapponesi di Shimane, Hiroshima e Koichi"

FILE PHOTO: North Korean leader Kim Jong Un reacts during the long-range strategic ballistic rocket Hwasong-12 (Mars-12) test launch

La Corea del Nord ha definito come "un mucchio di sciocchezze" le minacce di "fare fuoco e furia" del presidente americano Donald Trump e, noncurante degli avvertimenti della comunità internazionale, ha rilanciato illustrando il piano per attaccare con missili a medio raggio l'isola di Guam, protettorato americano. "I missili Hwasong-12 saranno lanciati dalla Kpa (l'esercito popolare coreano) e attraverseranno il cielo sopra le province giapponesi di Shimane, Hiroshima e Koichi", ha annunciato il generale Kim Rak Gyom, comandante della forza strategica Kpa. "I missili voleranno per 3.356,7 chilometri per 1,065 secondi e colpiranno le acque a 30-40 chilometri da Guam", ha aggiunto.

Una nuova provocazione dopo che il capo del Pentagono James Mattis ha invitato Pyongyang a smetterla con "azioni che potrebbero portare a una fine del suo regime e alla distruzione della sua gente". Ma per Pyongyang, queste minacce "sono un mucchio di sciocchezze", "solo la forza assoluta" può funzionare con qualcuno "privo di ragione" come il presidente americano.

Loading the player...

Da Londra ha risposto in mattinata il viceassistente di Trump, Sebastian Gorka: "Donald Trump è stato inequivocabile - ha spiegato parlando alla Bbc radio - utilizzerà qualsiasi misura appropriata per proteggere gli Stati Uniti e i suoi cittadini". "Noi - ha aggiunto - non telegrafiamo i nostro scenari futuri e le nostre reazioni. Se mostri ai giocatori intorno a un tavolo la tua mano a poker, è una pessima idea nella geopolitica".

E dopo le nuove provocazioni di Pyongyang sono intervenuti anche Giappone e Corea del Sud. Dalle 8 italiane è in corso a Seul una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza nazionale (Nsc) guidata dal presidente, Moon Jae-in, e dal suo ministro alla Sicurezza, Chung Eui-yong. "Siamo pronti ad agire immediatamente contro qualsiasi provocazione di Pyongyang", ha dichiarato il colonnello Roh Jae-cheon, portavoce del Comando di stato maggiore congiunto, precisando che le recenti dichiarazioni della Corea del Nord di colpire la base Usa di Guam sono una sfida anche a Seul e alla sua alleanza con gli Stati Uniti. Roh ha aggiunto che la minaccia di Pyongyang è "una sfida seria", anche se non sono state rilevate attività militari inconsuete al Nord.

Da Tokyo il ministro della Difesa nipponico Itsunori Onodera fa sapere che il Giappone è in grado di intercettare gli eventuali missili nordcoreani lanciati contro l'isola del Pacifico. "Tokyo sarebbe autorizzata a colpire un missile diretto contro il territorio americano se fosse giudicato una minaccia per l'esistenza stessa del Giappone" ha spiegato durante una commissione parlamentare. L'isola di Guam, a circa 3.400 chilometri da Pyongyang, ospita 163mila persone, una base militare americana che include anche uno squadrone sottomarino, un gruppo di guardia costiera. Ma soprattutto la base aerea di Anderson, nel nord-est, che sua volta comprende, tra gli altri, il 36esimo stormo aereo formato dai bombardieri strategici B-52, i B-1B Lancers, con capacità nucleare, che hanno sorvolato la penisola coreana dopo il lancio dei due missili balistici intercontinentali Hwasong-14, il 4 e il 28 luglio. 

Loading the player...
Scritto da 
  • Valentina Innocente
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona, padre di Bruno: "Mio nipote salvo per mia nuora"

Il racconto del papà di Gulotta, il 35enne italiano morto nell'attentato terroristico sulle Ramblas: "Mi sento vuoto"

FILE PHOTO: National Constituent Assembly's President Delcy Rodriguez speaks during a session of the assembly at Palacio Federal Legislativo in Caracas

Venezuela, parlamento rifiuta 'scioglimento' da Costituente

L'assemblea eletta lo scorso 30 luglio ha approvato oggi un decreto con cui assume il potere di votare le leggi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie

FILE PHOTO: U.S. President Donald Trump talks to senior staff Steve Bannon during a swearing in ceremony for senior staff at the White House in Washington

Usa, ultimo giorno del consigliere Bannon alla Casa Bianca

Nel mirino i suoi stretti legami con i gruppi di estrema destra