Sabato 12 Agosto 2017 - 09:00

Nord Corea, Xi a Trump: Evitare dichiarazioni che aumentano tensioni

Entrambi concordano sul fatto che Pyongyang "debba fermare il suo comportamento provocatorio"

 Nord Corea, Xi a Trump: Evitare dichiarazioni che aumentano tensioni

Il presidente cinese Xi Jinping ha invitato il suo omologo statunitense, Donald Trump, alla "moderazione" per evitare ulteriori tensioni nella penisola coreana, dopo diversi giorni di minacce reciproche tra Washington e Pyongyang. "Le parti coinvolte (in riferimento agli Stati Uniti e Corea del Nord) - ha detto Xi durante un colloquio telefonico con Trump - dovrebbero evitare le dichiarazioni e le azioni che aumentano la tensione". La Cina ha confermato Xi "è disposta a lavorare con il governo degli Stati Uniti per risolvere la questione".

Trump e Xi Jinping hanno concordato "che la Corea del Nord deve fermare il suo comportamento provocatorio e da escalation". La Casa Bianca ha inoltre ribadito che "il rapporto tra i due presidenti è estremamente stretto tanto da auspicare che possa portare a una soluzione pacifica del problema della Corea del Nord".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Amesbury incident

Spia russa, identificati i responsabili dell'attacco a Skripal

Sarebbero i presunti colpevoli dell'attacco con l'agente nervino Novichok individuati "attraverso le telecamere di sorveglianza"

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Portavoce Ue: "Blecua? Accuse infondate, selezionato in base a procedure"

I media internazionali sollevano dubbi sulla provenienza dei fondi usati dal capo della delegazione Ue in iraq per l'acquisto di una lussuosa residenza storica nel centro di Bruxelles

THAILAND-ACCIDENT-WEATHER-CHILDREN-CAVE

Thailandia, dimessi i 12 ragazzi. E per la prima volta raccontano: "È stato un miracolo"

I 'cinghialotti' hanno parlato per la prima volta con la stampa, prima di tornare a casa