Lunedì 20 Marzo 2017 - 19:45

Nsa: Obama non chiese di spiare Trump. Ma lui non ritira accuse

"Non mi risulta che l'Nsa sia mai stata coinvolta in una attività simile" ha detto Michael Rogers

 Nsa: Il governo Obama non chiese di spiare Donald Trump

Il direttore nella National security agency (Nsa), Michael Rogers, ha negato che il governo dell'ex presidente Barack Obama abbia chiesto all'intelligence britannica di sorvegliare l'attuale presidente Trump, durante la campagna elettorale dello scorso anno. Rogers lo ha detto in audizione pubblica al Congresso sulle possibili ingerenze russe nelle presidenziali. "Non mi risulta che l'Nsa sia mai stata coinvolta in una attività simile", ha detto Rogers, dopo che la scorsa settimana il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, ha detto: "Tre fonti d'intelligence hanno informato Fox News che il presidente Obama ha saltato la catena di comando. Non ha usato Nsa, non ha usato Cia, ha usato Gchq". Rogers ha aggiunto che la richiesta di sorveglianza su un cittadino statunitense sarebbe stato "espressamente contrario" agli accordi di intelligence con i britannici e con gli alleati. Sia i servizi Gchq, sia la premier britannica Theresa May, hanno negato le affermazioni di Spicer su qualsiasi coordinamento per spiare Trump.

Tuttavia il presidente non intende ritirare le accuse al predecessore di aver ordinato le intercettazioni delle sue comunicazioni. Lo ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca, Sean Spicer, in conferenza stampa.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il direttore di Amazon Studios si dimette per accuse di molestie sessuali

Avrebbe inoltre ignorato le denunce di un'attrice su abusi sessuali che avrebbe subito da Weinstein

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Bloccato l'ultimo 'travel ban'. L'ira della Casa Bianca: "Grave errore"

Le restrizioni contenute nel bando riguardano i cittadini di Iran, Libia, Siria, Yemen, Somalia, Ciad e Corea del Nord

Barcellona, proteste contro l'arresto di due leader indipendentisti

Catalogna ribadisce: "Dialogo". Proteste contro l'arresto dei leader indipendentisti

Intanto s'avvicina la scadenza di giovedì, giorno in cui Puigdemont è chiamato a fare chiarezza sulla dichiarazione d'indipendenza

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

Ancora un'incognita il sesso del nuovo membro della famiglia