Lunedì 30 Maggio 2016 - 14:15

Nubifragio a Milano: monitorati Seveso e Lambro

Allagamenti in scuole e ospedali. Situazione in lento miglioramento

Nubifragio a Milano: monitorati Seveso e Lambro

Nubifragio a Milano, dove la pioggia battente ha cominciato a scendere alle 9 di stamane, mandando il traffico in tilt. Al momento il peggio sembra essere passato e le condizioni atmosferiche sono in miglioramento. L'allarme sta rientrando anche per la situazione dei fiumi Seveso e Lambro, tenuti sott'occhio per il rischio esondazione.

La tempesta, spiegano i vigili del fuoco che al momento sono attivi in 20 interventi in città, ha causato allagamenti anche all'ospedale Besta, all'archivio del Tribunale e alla scuola media di via Augelo Mauri, in zona corso Vercelli. I 500 alunni dell'istituto scolastico sono stati fatti evacuare in via precauzionale per le infiltrazioni nelle aule e danni al sistema elettrico. Numerose le cantine invase dall'acqua e alcuni ingressi delle fermate metropolitane sono stati chiusi, come a Turati a due passi dalla questura e dall'ospedale Fatebenefratelli.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Grosseto, uomo spara in strada a Follonica dopo lite: un morto e 2 feriti

Monza, spara alla moglie per strada e poi si costituisce: la donna è morta

L'uomo è sceso dall'auto e ha esploso i colpi contro la 35enne che camminava in strada a Bovisio Masciago

Renato Vallanzasca si reca a lavoro presso la Neco srl di via Roma 1

Vallanzasca chiede libertà condizionale. Il carcere di Bollate: "È molto cambiato"

La richiesta del bandito della mala milanese, condannato a 4 ergastoli. L'equipe di osservazione e trattamento del penitenziario: "Concedetegliela"

Bergamo, truffa su impianti sciistici: ai domiciliari due sindaci

I primi cittadini di Foppolo e Valleve a capo di un sistema criminale costruito per percepire indebitamente contributi regionali

Milano, vermi nella marmellata alla mensa scolastica. Indignazione sul web

La denuncia dell'associazione Pranzo da casa su Facebook