Giovedì 14 Dicembre 2017 - 23:15

Olanda, accoltellamento a Maastricht: almeno due morti

Diverse persone ferite nella città al confine tra Belgio e Olanda. Non si sa se si tratta di terrorismo

Almeno due persone sono rimaste uccise, e diverse altre ferite, in un accoltellamento a Maastricht, città olandese non lontana dal confine con il Belgio. L'episodio è avvenuto in un quartiere residenziale nella parte Nord della città. I due cadaveri sono stati ritrovati a qualche centinaia di metri di distanza l'uno dall'altro. A riferirlo la polizia locale, che per ora non fornisce altri dettagli.

I due episodi potrebbero anche non essere collegati. Il primo è avvenuto sulla Botsaartstraat, l'altro a

Joseph Postmesstraat. Nel primo caso un uomo avrebbe accoltellato diverse persone. Per questo caso ci sarebbero stati due arresti, persone fermate in una moschea. Uno dei due era coperto di sangue e aveva un coltello. Per questo caso, dunque, non si esclude la matrice terroristica nel senso dell'attacco di un "lupo solitario". Anche se, allo stato, ci sono solo i racconti dei giornali e nessuna conferma ufficiale.

L'altro episodio potrebbe essere ricondotto alle dimensioni di una rissa tra diverse persone con armi da taglio e bastoni. Non si sa, però, se le due vicende sono collegate.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Spagna, Palma vieta affitto di appartamenti a turisti dopo proteste residenti

Il divieto dopo vari studi che hanno rivelato che solo 645 degli 11mila avvenivano con le adeguate licenze

Parigi, meeting annuale Vivendi 2018

Francia, Bolloré in stato di fermo per corruzione: avrebbe pagato tangenti in Africa

Il miliardario, primo azionista di Vivendi, sarebbe implicato in una vicenda legata a concessioni portuali in Togo e Guinea. Marina Berlusconi: "Lui come Attila. Arrogante e senza strategia"

A Toronto un furgone piomba sul marciapiede travolgendo i passanti

Strage a Toronto, furgone travolge pedoni: 10 morti. Arrestato autista 25enne incensurato

Il giovane al volante è piombato sul marciapiede della Yonge Street. Ancora da capire il movente

Caso Alfie Evans: alta tensione e proteste davanti all’ospedale di Liverpool

Alfie, vivo dopo 11 ore senza macchine: "Gli hanno riattaccato l'ossigeno"

Il bimbo britannico è affetto da una grave malattia neurodegenerativa e i giudici hanno deciso di spegnere i macchinari che lo tenevano in vita