Mercoledì 11 Ottobre 2017 - 12:45

Olanda, Robben lascia la Nazionale: "L'uomo di cristallo è durato a lungo"

Il calciatore dice addio agli Orange dopo 96 presenze e 37 gol

Olanda, Robben lascia la Nazionale: "L'uomo di cristallo è durato a lungo"

"L'uomo di cristallo è durato a lungo". Lo ha detto, scherzando ma con un velo di tristezza, Arjen Robben al termine di Olanda-Svezia, gara vinta 2-0 dagli Orange che non è stata sufficiente per raggiungere il Mondiale di Russia. "Ho riflettuto molto e questo momento è arrivato. Ho 33 anni e gioco in uno dei club più forti d'Europa, devo prendere certe decisioni per andare avanti, credo che sia il momento giusto per passare il testimone", ha dichiarato. "I Mondiali del 2010 e del 2014 sono ricordi indimenticabili, avevamo costruito un gruppo molto forte e unito, eravamo una squadra compatta", ha aggiunto Robben. "Ho indossato per 14 anni la maglia dell'Olanda, è stato bello, ma adesso è il momento di farsi da parte".

La Nazionale sui social ha confermato il ritiro, dedicando al giocatore un video celebrativo delle sue prodezze con la casacca Orange. Robben alla fine del match, si è concesso, particolarmente commosso, all'abbraccio dei tifosi con un giro d'onore del campo. Il calciatore lascia l'Olanda dopo 96 presenze e 37 gol.

 

 

 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Premier League - Tottenham Hotspur vs Stoke City

Ranking Uefa, al comando il Tottenham. Juve e Roma decime

La classifica per il 2017/18 vede in testa gli inglesi. Sei squadre a pari merito al secondo posto

Premier League - Manchester United vs Manchester City

Mourinho colpito da bottiglietta dopo derby Manchester

Il tecnico dello United coinvolto in una megarissa con i giocatori del City, ferito anche l'assistente di Guardiola

Cristiano Ronaldo jr. pazzo di Messi: "Grazie mio idolo"

Sul suo profilo Instagram pubblica una foto in cui stringe la mano al giocatore del Barcellona

Champions League - Olympiakos S.F.P., allenamento porte aperte

Barcellona: Messi rinnova fino al 2021, clausola da 700 mln

Alla scadenza del nuovo contratto, nel 2021, la 'Pulce' avrà giocato ben 17 anni con la prima squadra blaugrana