Giovedì 13 Luglio 2017 - 10:30

Oltre 1,6 milioni di famiglie in condizione di povertà assoluta

Dato stabile rispetto al 2015. In netto aumento l'incidenza per i nuclei familiari con tre o più figli minori

Oltre 1,6 milioni di famiglie in condizione di povertà assoluta. Ancora a rischio i giovani

Nel 2016 sono 1 milione e 619mila le famiglie italiane in condizione di povertà assoluta, per un totale di 4 milioni e 742mila individui. Lo stima l'Istat, rilevando una sostanziale stabilità rispetto al 2015. L'incidenza di povertà assoluta per le famiglie, segnala l'istituto di statistica, è pari al 6,3%, in linea con i valori stimati negli ultimi quattro anni.

Se per le famiglie l'incidenza della povertà assoluta rimane stabile nel 2016, per gli individui segna una variazione statisticamente non significativa, portandosi al 7,9% dal 7,6% del 2015. E' invece netto il balzo per quanto riguarda le famiglie con tre o più figli minori: il dato in questo caso sale dal 18,3% al 26,8%, andando a coinvolgere un totale di oltre 814 mila individui. Aumenta poi la povertà assoluta tra i minori, dal 10,9% al 12,5% (per 1 milione e 292mila tra ragazzi e ragazze).

Al diminuire dell'età della persona di riferimento, l'incidenza della povertà assoluta tra le famiglie italiane aumenta, secondo una tendenza ormai in atto dal 2012. Il valore minimo (3,9%) si registra nei nuclei familiari dove la persona di riferimento ha più di 64 anni, mentre quello massimo (10,4%) lo si osserva dove la persona di riferimento ha meno di 35 anni.

Anche la posizione professionale incide molto: per le famiglie in cui la persona di riferimento è un operaio, l'incidenza della povertà assoluta è doppia (12,6%) rispetto a quella delle famiglie nel complesso (6,3%). Rimane, invece, piuttosto contenuta tra le famiglie con persona di riferimento dirigente, quadro e impiegato (1,5%) e ritirata dal lavoro (3,7%). Setsso discorso per il titolo di studio: la povertà assoluta è all'8,2% per le famiglie con persona di riferimento che ha al massimo la licenza elementare, mentre scende al 4% se ha almeno un diploma.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ryanair, voli cancellati in tutta Italia

Ryanair, O'Leary offre di più ai piloti per saltare le ferie

L'a.d. della compagnia mette sul piatto altri 10mila euro. Vuole evitare la cancellazione di oltre 2.000 voli. I consumatori chiedono sanzioni

Bce rivede a rialzo Pil eurozona a +2,2% grazie a migranti

Bce rivede a rialzo Pil eurozona a +2,2% grazie a migranti

"L'aumento della forza lavoro durante è stato trainato dalla partecipazione femminile"

Borsa di Tokyo

Pil Italia, l'Ocse rivede i dati in crescita: +1,4% nel 2017

Stime migliorate dello 0,4% e dello 0,2 nel 2018. Il Pil mondial crescerà del 3,5% nel 2017

People board a Ryanair flight at Stansted Airport, northeast of London, Britain

Ryanair, proposta ai piloti: "Bonus di 12mila euro se rinunciate alle ferie"

Lettera a comandanti e ufficiali. Si cerca di evitare i tagli dovuti a ritardi e accumuli di vacanze non godute. I voli cancellati