Venerdì 03 Marzo 2017 - 14:00

Omicidio Sara, rito abbreviato per l'ex fidanzato Paduano

Il giovane è reo confesso dell'omicidio della ragazza morta all'alba del 29 maggio 2016

Omicidio Di Pietrantonio, rito abbreviato per l'ex fidanzato Paduano

Sarà giudicato con rito abbreviato Vincenzo Paduano, l'ex ragazzo di Sara Di Pietrantonio reo confesso dell'omicidio della ragazza morta all'alba del 29 maggio 2016. Lo ha deciso il gup nell'udienza preliminare fissando la prossima tappa del processo al 7 aprile.

Paduano è in carcere dal giorno successivo alla morte di Sara, per aver strangolato e dato alle fiamme la ragazza che diceva di amare. La procura gli contesta l'omicidio premeditato.

Nei mesi passati, la pm Maria Fazi e il procuratore aggiunto Maria Monteleone hanno fatto analizzare anche tutte le pagine social riconducibili alla vittima, che alle amiche aveva raccontato delle telefonate continue da parte di Paduano mai rassegnato alla fine della loro storia. I due erano stati insieme per un paio di anni, allontanandosi e riavvicinandosi a più riprese, fino a tre settimane prima dell'omicidio, quando Sara aveva lasciato Paduano definitivamente.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Assemblea operai azienda lamina via rho

Lavoro, in aumento infortuni e morti: maglia nera al Nord

Nei primi unidici mesi del 2017 si sono registrati circa 2.000 incidenti in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda metalmeccanica

Milano, tre operai morti in un'azienda metalmeccanica. Aperto fascicolo per omicidio colposo plurimo

Iscritti nel registro degli indagati il responsabile legale della ditta e gli addetti alla sicurezza

Milano, donna uccisa a Parco Litta: individuato presunto omicida

Il delitto a novembre mentre la vittima stava portando fuori il cane. Si segue la pista di una rapina finita male

Salgono le temperature, restano le nuvole: il meteo del 17 e del 18 gennaio

Inizia qualche schiarita, ma nella maggior parte del Paese il cielo è ancora coperto