Martedì 10 Luglio 2018 - 16:30

Omicidio Varani, Corte d'appello conferma 30 anni per Foffo

Il 23enne morì in un appartamento di Roma dopo due ore di sevizie

La prima corte d'assise d'appello di Roma ha confermato 30 anni di carcere per Manuel Foffo, reo confesso dell'omicidio di Luca Varani, ucciso a Roma il 4 marzo del 2016 in un appartamento di via Igino Giordani dopo due ore di sevizie.

Foffo era stato condannato in primo grado a trenta anni con il rito abbreviato. Per l'omicidio era imputato anche Marco Prato che però si è tolto la vita nel carcere di Velletri proprio alla vigilia della prima udienza del processo. Per lui l'accusa è di omicidio volontario, aggravato dalla crudeltà.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'automobile della Guardia di Finanza parcheggiata

Palermo, rete di Caf favoriva l'immigrazione clandestina: 9 arresti

Inoltravano istanze per il rinnovo o l'ottenimento del permesso di soggiorno sulla base di documentazione fiscale e assunzioni fittizie

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Piacenza, barista aggredita e violentata per ore: caccia all'uomo

L'aggressore, non ancora identificato, ha sorpreso la donna mentre stava chiudendo il bar

Campobasso, ministro Savona indagato per usura bancaria

Sono coinvolte in tutto 23 persone, manager e noti banchieri che tra il 2005 e il 2013 hanno ricoperto ruoli chiave in Unicredit