Giovedì 17 Maggio 2018 - 13:00

Omofobia, 50 vittime al giorno: 15% degli italiani discrimina lgbt

Solo una vittima su 40 ritiene utile la denuncia

CUBA-GAY-PARADE

In Italia oltre 50 persone al giorno sono vittima di omofobia. Il numero di ricatti e violenze è in crescita, ma solo uno su 40 ritiene utile denunciare e oltre il 15 per cento degli italiani ha opinioni negative su lesbiche, gay e trans. Sono alcuni dei dati raccolti dai promotori di Gay Help Line, il numero verde di supporto alle vittime di omo-transfobia. Nell'ultimo anno il servizio ha ricevuto oltre 20.000 contatti da tutta Italia, tramite telefono, chat e email. Oltre 240 mila contatti dal 2006 anno di nascita. In particolare quest'anno sono arrivate oltre 3200 segnalazioni da minori, e tra i 12 ed i 25 anni sono stati riscontrati oltre 400 casi di gravi maltrattamenti familiari. 

Dai dati emerge un crescente livello di omofobia con un incremento del 2% (ora al 72%) ed un aumento del 4% (ora al 17%) dei ricatti a scapito delle persone lesbiche e gay non dichiarate. Inoltre, la comunicazione tramite social, rende sempre più facilmente rintracciabile l'orientamento sessuale degli utenti, esponendo le persone lgbt a ricatti e attacchi. Un altro dato che emerge è l'età sempre più giovane degli aggressori e ricattatori, spesso minorenni. Restano costanti, con numeri ancora molto alti, i casi di genitori che non accettano l'omosessualità mettendo in atto maltrattamenti verso i figli, per almeno 400 casi l'anno e, il 30% di questi, arriva a segregarli in casa o a sottoporli a violenze.

Inoltre, ancora oggi, il 15,1% degli italiani, ha un'opinione estremamente negativa sulle persone lgbt, dichiarando di provare disgusto o che gli omosessuali sono contro natura. In assenza di una specifica legge contro l'omofobia e di strutture di supporto logistico per chi ha bisogno di protezione, solo una vittima su 40 pensa che denunciare possa migliorare la propria situazione, specialmente i più giovani, che temono oltre alle discriminazioni anche la reazione della propria famiglia. 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto di magnitudo 5.2 in Molise. Piccoli crolli, paura

Avvertito nel Lazio, in Campania, in Abruzzo, nelle Marche e in Puglia. Paura ma nessun danno alle persone

Infrastrutture, l'esperto: "Per la manutenzione è tempo di big data"

Per Bonvino, ceo e fondatore di Sysdev, la soluzione è l'analisi statistica di dati

Genova, crollo Ponte Morandi: continuano le ricerche dei dispersi e la messa in sicurezza

Autostrade, scontro sulla concessione. Di Maio: "Pd ha preso i soldi". Renzi: "Bugiardo"

E' battaglia sui social. Secondo il M5S Benetton avrebbe sovvenzionato "legalmente" fondazioni vicini al Pd. Replica Orfini: "I nostri conti sono pubblici. Vi riferite anche alla Lega?"

IL VIADOTTO DELLA MAGLIANA A ROMA.

Dopo Genova ora Roma trema sul 'ponte gemello' di Morandi

Il viadotto della Magliana ha superato di 20 anni il suo limite massimo di servizio. Interrogazioni a Comune e Mit da Pd e Fdi