Sabato 03 Giugno 2017 - 17:15

Padoan: Crescita dell'Italia sarà sopra le attese, conti al sicuro

"Come si dice nel gergo delle previsioni, ci sono dei rischi al rialzo"

Padoan: Crescita Italia sarà sopra attese, conti al sicuro

"Il mio obiettivo è offrire al Paese dei conti sempre più in ordine. Il compito del ministro dell'Economia è di lasciare il Paese con i conti pubblici in sicurezza, e questo mi sento in grado di dirlo. Chiunque farà la legge di bilancio, la farà con spazi che sono impliciti. Detto questo, lo 0,3% è una questione di scelte e di contenuti in cui non entro". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo al Festival dell'Economia di Trento.

 Nel 2017 "secondo me la crescita sarà migliore delle previsioni macroeconomiche, anche di Ue, Ocse e Fmi, perché comincerà ad agire in modo visibile e tangibile l'impatto delle misure strutturali". "Come ci si dice nel gergo delle previsioni, ci sono dei rischi al rialzo", ha aggiunto Padoan.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piantumazione alberi - Biblioteca degli alberi Porta Nuova

La assunzioni salgono del 20,1%, ma ancora a tempo determinato

Positivi i dati dell'Inps sul lavoro nei primi nove mesi 2017. Il saldo positivo tra assunzioni e cessazioni è di 721 mila. Balzo del lavoro a chiamata

Ecofin, riunione dei ministri delle finanze dell'Unione europea in Lussemburgo

Bilancio, la lettera della Ue. Italia rimandata a maggio

La Commissione europea invita a non annacquare le misure chiave. "Evitare passi indietro sulle pensioni. Attuare la Fornero"

Risultati candidatura ema milano

Ema, polemiche dopo la sconfitta. Maroni: "C'è stata scorrettezza"

L'Agenzia del Farmaco finita ad Amsterdam per sorteggio. Il governatore lombardo: "Gentiloni e Alfano potevano farsi vedere". Tutti contro il sistema di decisione

Sede Ema, oggi il verdetto

Agenzia del farmaco, il sorteggio decide per Amsterdam

La terza votazione è finita 13 a 13. Milano sfortunata nell'estrazione. Vola via un indotto da 1,7 miliardi all'anno. Gentiloni: "Che beffa!"