Sabato 30 Settembre 2017 - 11:30

Padoan: "Siamo usciti dalla crisi ma non siamo arrivati alla fine"

Il ministro dell'Economia rassicura sul futuro: "Guardiamo avanti"

Roma, Terza Conferenza nazionale sulla famiglia

"Siamo usciti dalla crisi? La mia risposta è sì. Siamo arrivati alla fine? La mia risposta è assolutamente no". Così Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, intervenendo al convegno 'Crescita vs Crisi' in corso a Roma all'Hotel Parco dei principi organizzato dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

"Il nostro obiettivo non è solo quello di uscire dalla crisi - aggiunge - l'obiettivo è quello di andare oltre la crisi è quello di andare oltre la situazione dell'economia, che era entrata in crisi alla fine degli anni dei primi anni 2000. Quindi affrontare tutte quelle rigidità strutturali che impediscono al paese ancora di sviluppare tutto il suo enorme potenziale. Io di questo ne sono fermamente convinto". Insomma conclude Padoan: "Guardiamo avanti, indietro per tirare solo un sospiro di sollievo".

"Dobbiamo riprendere un tasso della produttività minimamente accettabile - aggiunge - questo lo possiamo fare e dovrebbe essere l'agenda della prossima legislatura . Una prossima legislatura lasciatemelo dire che riceve un paese in condizioni molto migliori di quanto ha ricevuto questa legislatura". 

"Nella autoflagellazione che ci piace tanto indichiamo spesso il grado di successo di altri paesi che crescono di più, che hanno meno disoccupazione. Questi paesi hanno un tasso di crescita più alto perché hanno una finanza pubblica fuori dalle regole, hanno un tasso di disoccupazione più alto perché non hanno affrontato i problemi strutturali del mercato del lavoro e hanno un problema bancario che ancora deve essere completamente affrontato". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale

Crisi Alitalia - Aerei Alitalia atterrano e decollano dall'aeroporto di Fiumicino

Alitalia chiede nuova cassa integrazione per 1.800 dipendenti

Coinvolti 100 comandanti, 90 piloti, 380 assistenti di volo e 1.230 personale di terra

CGIL. Convegno "Oltre le crisi bancarie crescita uguaglianza lavoro"

Manovra, Camusso: "Sciopero se necessario". Padoan: "Che legge ha visto?"

Botta e risposta tra la leader della Cgil e il ministro dell'Economia dopo l'approvazione della manovra