Venerdì 19 Maggio 2017 - 09:00

Parlamento greco approva nuova austerità per sbloccare aiuti

Il via libera è arrivato mentre erano in corso all'esterno manifestazioni di protesta

Parlamento greco approva nuova austerità per sbloccare aiuti

Il Parlamento greco ha approvato nella notte le misure di austerità per ricevere una tranche di aiuti vitali da 7,5 miliardi di euro e ottenere un ulteriore alleggerimento del debito pubblico. Il via libera è arrivato mentre erano in corso all'esterno manifestazioni di protesta da parte dei greci. Il premier Alexis Tsipras ha detto ai giornalisti che i partner europei devono rispettare ora le promesse ad Atene. "Ce lo meritiamo e ci aspettiamo dall'Eurogruppo di lunedì una decisione che disciplini il sollievo del debito che corrisponda ai sacrifici del popolo greco", ha spiegato Tsipras. Tra le misure approvate nuovi tagli alle pensioni e aumenti di tasse. Secondo quanto riporta la stampa, le misure sono passate con il sì di 153 deputati della sinistra di Syriza, partito del premier Alexis Tsipras, e del partito Anel, mentre 128 deputati hanno votato contro.

I creditori della Grecia hanno concordato in linea di principio la ristrutturazione del debito ma non i dettagli. Il governo greco ha accettato di adottare più misure di austerità, che saranno attuate nel 2019 e nel 2020, per convicere il Fmi a partecipare al terzo programma di salvataggio da 86 miliardi di euro. La Grecia ha ricevuto circa 260 miliardi di euro in prestiti dal 2010 in cambio di riforme e tagli alla spesa. Il debito greco è ora al 179% del Pil, nonostante un 'haircut' applicato nel 2012.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trump parla all'Heritage Foundation President's Club a Washington

Le condoglianze di Trump alla famiglia del soldato ucciso: "Sapeva quel che faceva"

La frase rivelata da una deputata e smentita dal tycoon, è stata invece confermata dalla mamma del giovane morto in Niger

Barcellona, migliaia in piazza per liberazione leader indipendentisti

Catalogna affronta ultimatum. Rajoy: "Puigdemont mostri buonsenso"

Il leader catalano pronto a dichiarare l'indipendenza se Madrid farà ricorso all'articolo 155. La scadenza è alle 10 di giovedì 19

Marocco, re Mohammed VI: "Verso nuovo modello di sviluppo"

il Paese è pronto ad affrontare la sfida per adeguarsi alle esigenze attuali

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale