Giovedì 11 Gennaio 2018 - 11:30

Polemica Conte-Mourinho, Capello: "Sono completamente fuori"

E sulla panchina della Nazionale dice: "Io ct? Non sono interessato"

"Credo che Conte non avesse capito con chi aveva a che fare. Sono fuori completamente". Anche Fabio Capello dice la sua sulla guerra verbale più chiacchierata degli ultimi giorni: lo scambio di accuse tra Antonio Conte, tecnico del Chelsea, e Josè Mourinho, allenatore del Manchester United. Ai microfoni di Sky Sport, Capello ha espresso tutto il suo stupore per la durezza dello scontro tra i due: "Non pensavo potessero arrivare a questo. Credo però che quando vai a toccare Mourinho, lui è molto bravo in ogni situazione dialettica. Può darsi che anche questa volta voglia distogliere l'attenzione dalla squadra. Poi se Conte ha usato la parola senile, ritengo abbia sbagliato".

Passando alle questioni italiane, il tecnico dello Jiangsu Suning chiude alla possibilità di un ruolo da commissario tecnico della Nazionale, qualora dovesse ricevere la proposta da parte della federazione. "Io sulla panchina dell'Italia? Non sono interessato". L'allenatore friulano ha auspicato anche una pronta ripresa del calcio italiano: "Spero che la squadra finisca in buone mani, ma c'è bisogno soprattutto che il nostro calcio sforni giocatori di livello. Senza quelli non si va da nessuna parte, nemmeno col più bravo allenatore del mondo".

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Barcellona vs Deportivo La Coruna - Liga 2016/2017

Calciomercato, Inter insiste per Rafinha. Walcott all'Everton

Dopo l'arrivo di Lisandro Lopez Suning, il direttore sportivo vuole regalare un altro rinforzo a Luciano Spalletti

Champions League - SSC Napoli vs Feyenoord

Calciomercato, Napoli: Deulofeu scende, Politano sale. Maksimovic la chiave

Dopo il rifiuto di Verdi non resta che virare su altri obiettivi

Morte Ciro Esposito: 'Ciao eroe', striscione davanti autolavaggio dove lavorava

Calciatori nel mirino dei violenti. E il razzismo è l'arma prevalente

Uno studio dell'Osservatorio dell'Aic. Spesso sono gli stessi sostenitori della squadra a minacciare. Intimidazioni in lieve calo. Tommasi: "Restiamo in guardia"

FIGC, Consiglio federale a Roma

Figc, tre candidati più Lotito. Al voto il 29. Rischio stallo

Il mondo del calcio fatica a rinnovarsi. In corsa Tommasi (Aic), Gravina (LegaPro) e Sibilia (Lnd) che è leggermente favorito. Cairo: "Non voterei Lotito"