Venerdì 05 Maggio 2017 - 17:30

Pomezia, la procura di Velletri indaga per incendio colposo

Il fascicolo aperto è per il momento a carico di ignoti

Incendio allo stoccaggio dei rifiuti della Eco X di Pomezia

La procura di Velletri ha aperto un'indagine sull'incendio divampato stamani sulla via Pontina vecchia, al chilometro 33, in un deposito di plastica e carta. Il reato contestato nel fascicolo, per il momento a carico di ignoti, è 'incendio colposo'. Il rogo ha provocato una grande nube di fumo nero, visibile a diversi chilometri di distanza.

Sul posto sono al lavoro dalle 8,30 i vigili del fuoco di Roma e Pomezia, con almeno dieci squadre con l'ausilio di carri schiuma e di un mezzo simile a quello usato negli aereoporti con liquido schiumogeno. Non si registrano feriti, ne' intossicati, ma sono stati chiusi diversi negozi ed evacuati, in un raggio di due chilometri, edifici pubblici e scuole. L'indicazione dei vigili, per chi abita nell'area, è di tenere chiuse le finestre mentre i tecnici dell'agenzia regionale per l'ambiente monitorano la situazione e controllano la tossicità dei fumi sprigionati dal rogo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cosenza, caporalato a danno di rifugiati: pagati in base a colore pelle

Gli ospiti del centro accoglienza portati a lavorare nei campi per 10 euro in meno rispetto ai "colleghi" bianchi

Papa Francesco celebra la Santa Messa di Pasqua - Urbi et Orbi in Piazza San Pietro

Vaticano, gendarmeria allontana clochard per "decoro pubblico"

Fatti spostare dai bivacchi. Ma potranno ancora dormire nel colonnato del Bernini

Nicolina si poteva salvare. La madre aveva denunciato l'omicida

La tragedia di Ischitella. La donna aveva presentato diversi esposti, ma nulla era successo. Il ministro Orlando annuncia verifiche