Venerdì 30 Giugno 2017 - 10:30

Istat, la pressione fiscale è in crescita: si sale a quota 38,9%

Nel primo trimestre, tuttavia, è salito il reddito disponibile delle famiglie consumatrici, che segna un +1,5%

Pressione fiscale in crescita: si tocca quota 38,9%

Nel primo trimestre del 2017 la pressione fiscale è salita al 38,9%, segnando un aumento di 0,3 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Secondo quanto rileva l'Istat, nello stesso periodo di riferimento il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dell'1,5% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi sono cresciuti dell'1,3%. Di conseguenza, spiega l'istituto, la propensione al risparmio è stata pari all'8,5%, in aumento di 0,3 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.

L'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil è stato pari al 4,3%, risultando inferiore di 0,6 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2016. Il saldo primario delle stesse amministrazioni pubbliche è risultato negativo, con un'incidenza sul Pil dello 0,6%, così come è stato negativo il saldo corrente, con un'incidenza sul Pil dell'1,7%.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni riceve il Premier bulgaro a Palazzo Chigi

Gentiloni: "La crescita c'è. Non siamo più il fanalino di coda d'Europa"

Il premier risponde al vice commissario Ue, Katainen che aveva attaccato i nostri conti pubblici: "Dobbiamo saper cogliere l'occasione"

Matteo Salvini visita la zona rossa del paese terremotato di Visso

Decreto fisco. Arriva la norma "salva nonna Peppina"

Emendamento in commissione Bilancio. Non vengono abbattute le case abusive se davvero necessarie e fino al ritorno alla normalità

Dl fisco, stop a rate mutui nelle zone terremotate fino al 2020

La proposta in un maxiemendamento del governo al decreto in esame in commissione Bilancio al Senato

Annual meeting cuamm Medici con l'Africa

Istat: il Pil va meglio del previsto: più 1,8% sul 2016. Esulta Gentiloni

Il dato del terzo trimestre 2017 superiore agli auspici dei tecnici. Il premier: "Merito di famiglie, lavoratori e imprese"