Giovedì 20 Aprile 2017 - 15:45

Concordia, pg chiede pene più severe: Schettino colpevole

"Abbandonò nave in piena emergenza"

Processo Concordia, pg chiede pene più severe: Schettino colpevole

Il pg Francesco Salzano chiede davanti alla corte di Cassazione la conferma dei 16 anni di carcere per Francesco Schettino in merito al naufragio della Costa Concordia.
Ma il magistrato chiede anche, limitatamente all'aggravante della 'colpa cosciente per il reato di omicidio', l'annullamento con rinvio per una pena più severa. Francesco Schettino è stato condannato in primo e secondo grado a 16 anni di carcere  per il naufragio, avvenuto la notte del 13 gennaio 2012, nel quale morirono 32 persone e altre 193 rimasero ferite. A bordo della nave, al momento dell'impatto con gli scogli dell'Isola del Giglio, c'erano oltre 4000 persone, tra passeggeri e membri dell'equipaggio. L'ex comandante che non è presente in aula, nel processo risponde di accuse che vanno dal naufragio colposo, all'omicidio colposo plurimo, le lesioni colpose, l'abbandono della nave e di persone incapac

Schettino "lasciò la nave in piena emergenza" abbandonando circa duemila persone in balia del naufragio. Così Salzano nella requisitoria davanti alla corte. "Poco dopo la mezzanotte Schettino abbandonava la nave - dice il oggi - mentre altri membri dell'equipaggio sarebbero rimasti a bordo fino all'alba nel tentativo di salvare le persone a bordo".
"Quando abbandona la nave saltando sull'ultima scialuppa utilizzabile - prosegue il magistrato - era consapevole della presenza di numerose persone (circa duemila ndr) ancora a bordo e aveva il dovere di abbandonare per ultimo la nave".

Arrivato sulla terra ferma, poco dopo mezzanotte, nel pieno dell'emergenza, "quando il comandante dei vigili del fuoco disse a Schettino che avrebbero potuto riportarlo a bordo per aiutare nei soccorsi lui rispose che 'preferiva coordinare gli aiuti da terra'", sottolinea il pg, ricordando come lo stesso comandante dei vigili del fuoco, con gli altri operatori nei soccorsi, abbia lavorato, in mare, fino all'alba salvando tra mille difficoltà centinaia di persone.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

In aula tensioni tra Corona e il fidanzato di Nina Moric

In aula tensioni tra Corona e il fidanzato di Nina Moric

Luigi Favoloso era stato accusato di aver messo una bomba carta sotto casa dell'ex re dei paparazzi

Mafia Capitale, chiesti 515 anni di carcere per i 46 imputati

Mafia Capitale, chiesti 515 anni di carcere per i 46 imputati

Le accuse vanno dalla corruzione alla turbativa d'asta, fino all'associazione mafiosa

Teste confida: Corona mi disse di aver dato 2 milioni a Francesca Persi

Teste confida: Corona mi disse di aver dato 2 milioni a Persi

Da quanto ha raccontato in aula il suo amico, si è sfogato con lui durante una pausa di una partita a carte tra amici

Rigopiano, tra 6 indagati sindaco Farindola e presidente Provincia

Rigopiano, tra 6 indagati sindaco Farindola e presidente Provincia

Il primo cittadino: Si tratta di un atto giudiziario dovuto