Lunedì 18 Dicembre 2017 - 15:00

Pyeongchang 2018, Mattarella consegna tricolore a portabandiera: Vi seguirò

Al Quirinale il capo dello Stato affida ad Arianna Fontana e Florian Planker il tricolore per i prossimi Giochi Invernali in programma dal 9 febbraio in Corea del sud

Il Presidente Mattarella consegna la Bandiera agli atleti in partenza per i Giochi Olimpici

"La bandiera che ho consegnato non rappresenta solo il fatto che voi lì sarete l'Italia ma ha anche un altro significato quello che con voi viene tutta l'Italia. Vi seguiremo, anche se gli orari non sono comodi conto di vedere alcune vostre gare e così faranno tanti italiani". Con questa promessa il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, consegna ad Arianna Fontana e Florian Planker (rispettivamente alfiere olimpico e paralimpico, ndr) il tricolore per i prossimi Giochi Invernali in programma dal 9 febbraio a Pyeongchang in Corea del Sud.

"Andate a vivere un'avventura di grande fascino ed importanza. Lo avete fatto al termine di un percorso entusiasmante ma anche impegnativo e ricco di rinunce e sacrifici - aggiunge il capo dello Stato - in bocca al lupo per questa straordinaria avventura". Parole che riempiono di orgoglio il presidente del Coni, Giovanni Malagò, che sottolinea come la spedizione italiana sarà presente in 14 delle 15 discipline sportive che compongono il programma dei Giochi con la sola eccezione dell'hockey su ghiaccio. "Siamo convinti di poter fare una bella figura", esordisce il numero uno dello sport italiano. "Ci impegniamo ad andare in Corea per disputare un'Olimpiade da protagonisti. Vogliamo essere un simbolo positivo del Paese facendoci interpreti e messaggeri dei suoi precisi insegnamenti e dei suoi puntuali incoraggiamenti - prosegue - la dimostrazione dell'affetto e della stima che Lei nutre nei nostri confronti è sicuramente uno sprone e un incentivo a dare sempre di più in ogni circostanza".

Il ministro dello Sport, Luca Lotti, dal canto suo consiglia agli atleti di ispirarsi ai giganti del passato, come Zeno Colò: "boscaiolo che si allenava portando su e giù la legna ed è stato la prima medaglia d'oro alle Olimpiadi Invernali". "Dietro a quella bandiera - aggiunge - c'è tutto il Paese".

Davanti a tutti, dall'alto dei suoi 164 centimetri di energia pura, ci sarà la fuoriclasse dello short track Arianna Fontana. "Per me è un giorno incredibile, pieno di onore ed orgoglio", dichiara facendo un riferimento alle lacrime di commozione della madre nel vederla ricevere il tricolore. La ragazza di Sondrio si rivolge poi direttamente a Mattarella. "Le voglio dire che il giorno che sventolerò il tricolore a Pyeongchang potrà vedere tre diversi aspetti di me - racconta - quando bambina ho scoperto la passione per lo sport, quando a 15 anni ho intravisto una via per avere successo e la donna che sarà di fronte a tutti voi pronta ad affrontare ogni sfida per il nostro Paese". A lei toccherà essere la capofila di una squadra che, come recita lo slogan del team Italia, è pronta a scatenare 'fuoco sul ghiaccio'.

Scritto da 
  • Andrea Capello
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Francia, valanga in zona Chamonix: morto noto alpinista, 3 feriti

Emmanuel Cauchy era una figura nota dell'alpinismo francese

Il club Sestriere vince il 37simo Uovo d'oro Audi di sci alpino

Sulle piste della Vialattea ben 1.832 giovani sciatori arrivati da Spagna, Svizzera e Francia e chiaramente da tutta Italia

Vialattea, in 1832 sulle piste per il 37° Uovo d'Oro Audi

Domani la classica manifestazione pasquale organizzata dallo Sporting Club Sestrieres

Cross-Country Sprint

Sci nordico, Pellegrino vince la sprint di Yan'an in Cina

Il vicecampione olimpico nella sprint a tecnica classica di PyeongChang si è imposto sulla pista cinese