Lunedì 08 Maggio 2017 - 11:15

Ranking Atp, Murray resta al comando: Fognini è 29°

Paolo Lorenzi scivola di un posto e si ritrova al numero 36

Ranking Atp, Murray resta al comando: Fognini è 29°

Andy Murray resta al comando nella classifica settimanale stilata dall'Atp. Lo scozzese, in vetta al ranking da 26 settimane, ha un vantaggio di oltre 4000 punti su Novak Djokovic. Terzo Stan Wawrinka. Una sola variazione nella top 10, con lo scambio di posti tra Kei Nishikori e Marin Ciclic, che grazie alla vittoria a Istanbul scavalca il giapponese in settima posizione. Per quanto riguarda gli azzurri Fabio Fognini si conferma il numero uno restando in 29/a posizione, mentre Paolo Lorenzi scivola di un posto e si ritrova al numero 36. Stabile anche Andreas Seppi, 72°.

Questa la top 10 del ranking Atp. 1. Andy Murray (Gbr) 11270 punti; 2. Novak Djokovic (Srb) 7085; 3. Stan Wawrinka (Svi) 5685; 4. Roger Federer (Svi) 5.125; 5. Rafael Nadal (Spa) 4.735; 6. Milos Raonic (Can) 4135; 7. Marin Cilic (Cro) 3725; 8. Kei Nishikori (Jpn) 3650; 9. Dominic Thiem (Aut) 3615; 10. David Goffin (Bel) 3055.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Tennis, ABN AMRO World Tennis - Federer vs Haase

Ranking Atp: Federer supera Nadal e torna numero 1, Fognini sale al 21° posto

Nel Wta Wozniacki sempre regina. Giorgi prima delle azzurre nella classifica, ma perde due posizioni e scivola al numero 63

Federer trionfa a Melbourne e conquista il 20° titolo del Grande Slam

Tennis, infinito Federer: semifinale in Olanda, torna n.1 al mondo

Battuto Haase, il fuoriclasse di Basilea si riprende la leadership mondiale scavalcando Rafa Nadal

Australian Open 2018 - Quarto round - Melbourne

Coppa Davis: Fognini firma il 3-1 al Giappone, Italia ai quarti

Il tennista: "Sono esausto, è stata una vittoria di nervi". Barazzuti: "Fabio è stato straordinario, ha giocato con il cuore"

Australian Open 2018 - Quarto round - Melbourne

Coppa Davis: Bolelli-Fognini doppio ok, Giappone-Italia 1-2

"Era un punto davvero importante ed è stata una partita difficile", ha commentato Simone che con un rovescio spettacolare ha firmato il successo azzurro