Lunedì 21 Marzo 2016 - 19:45

Antonio Razzi: Mi candido a sindaco, mio slogan 'Rialzamo Roma'

Show del senatore azzurro a 'Un Giorno da Pecora'

Antonio Razzi: Mi candido a sindaco, mio slogan 'Rialzamo Roma'

"Mi candido a sindaco di Roma, se per il mio capo Berlusconi va bene. A Roma serve uno che lavora come me, uno che conosce il lavoro. E a me mi piace Roma". A parlare è il senatore di Forza Italia Antonio Razzi, ospite del programma di Rai Radio2 'Un Giorno da Pecora', condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. "Ho deciso venerdì sera di candidarmi, ho deciso da solo di farlo. Meglio solo che male accompagnato", ha spiegato Razzi dando vita a un vero e proprio show degno del suo imitatore Maurizio Crozza. E con Berlusconi non ne ha parlato? "Ancora no, ma ne parlerò". Non si tratta però di un tentativo di portar via voti a Bertolaso. "Io lo stimo a Bertolaso. E' l'unico che è capace di lavorare, e te lo dico da amico, è l'unico che può rimettere a posto Roma". "Tra lavoratori ci si intende, ci mettiamo d'accordo. Lui fa il sindaco e io lo aiuto, do una mano", ha spiegato. Ma se Berlusconi dicesse di non candidarsi, "io ascolto solo lui. Se lui mi dice di ritirarmi lo faccio, sennò io e il mio gruppo andiamo avanti". Quanto allo slogan, "a me mi piace 'Rialziamo Roma'". La Meloni non potrebbe cambiare la città? "Questo non credo, poi io avevo già detto che doveva fare un passo indietro". E su Tosi: "Mica stiamo a Verona qui. Io non sono di Roma ma ci vivo da dieci anni, e qui ci sono circa mezzo milione di abruzzesi".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, mandato esplorativo per Maria Elisabetta Alberti Casellati

Consultazioni, secondo round da Casellati: prima il centrodestra unito, poi M5S

Il via alle 14.30 con Salvini, Berlusconi e Meloni a Palazzo Giustiniani. Più tardi Di Maio. Al termine del primo giro, i partiti sono rimasti sulle loro posizioni

Consultazioni della Presidente incaricata Maria Elisabetta Alberti Casellati

Consultazioni da Casellati: tutto fermo. Ultimatum di Di Maio a Salvini. Ma lui non lascia Berlusconi

M5S: "Centrodestra finzione". Il Cav: "Da parte nostra non c'è stato mai nessun veto". Il leader del Carroccio: "Usate Silvio per non andare al governo"

Omicidio Vannini, 14 anni al padre della fidanzata

Il ragazzo, 18 anni, venne ucciso mentre si trovava nella vasca da bagno. Condanne minori per la giovane, la madre e il fratello

E' MORTO GIOVANNI LEONE

Governo, i tempi dell'esplorativo: dai 5 giorni di Fanfani ai 22 di Leone

Il primo mandato esplorativo della storia repubblicana fu affidato al presidente del Senato, Cesare Merzagora, il 6 maggio 1957