Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 12:30

Reggio Calabria, sospeso prete accusato di pedofilia

La Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni

Addio al cardinale Dionigi Tettamanzi, aperta la camera ardente a Milano

L'arcivescovo di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, ha deciso di sospendere don Carmelo Perrello, della parrochia di San Gregorio a Reggio Calabria, dopo che la Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni.

Lo riporta il settimanale cattolico 'L'avvenire di Calabria'.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Calabria, salvata la bimba Chiara travolta dal torrente. Il soccorritore: "Ce la farai piccola"

La bimba di 9 anni trovata dopo la piena che ha ucciso 10 persone. Il medico su Facebook posta la foto della manina: "Grazie Dio"

'Niente donne nella curva Nord della Lazio': la procura Figc apre un'indagine

Il messaggio sul volantino distribuito all'Olimpico durante la partita contro il Napoli: "Le donne non sono gradite" nelle prime dieci file del settore

Paura in Emilia Romagna: due scosse di terremoto nella notte. La più forte di magnitudo 3.9

La terra ha tremato ancora: l'epicentro a 3 km da Bagnolo in Piano