Mercoledì 06 Dicembre 2017 - 12:30

Reggio Calabria, sospeso prete accusato di pedofilia

La Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni

Addio al cardinale Dionigi Tettamanzi, aperta la camera ardente a Milano

L'arcivescovo di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, ha deciso di sospendere don Carmelo Perrello, della parrochia di San Gregorio a Reggio Calabria, dopo che la Procura gli ha notificato un decreto di perquisizione per sospetta detenzione di materiale pedopornografico e rapporti sessuali con minorenni.

Lo riporta il settimanale cattolico 'L'avvenire di Calabria'.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Perquisizione nella sede della Consip

Consip, Sessa e Scafarto sospesi dal servizio per depistaggio

Il colonnello e il maggiore dei carabinieri accusati di aver distrutto prove utili agli inquirenti relative all'inchiesta

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Maltempo, ancora allerta in Liguria. Problema trasporti

I fiumi liguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. Circolazione difficile ma in via di stabilizzazione

Sequestro di madre e figlia fuori dal centro commerciale Valecenter di Venezia

'Ndrangheta, blitz nel reggino: 48 arresti, sequestro per 25 mln

In manette anche l'ex sindaco e un ex assessore di Taurianova. Le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e porto illegale di armi