Lunedì 20 Marzo 2017 - 08:15

Rientrati in Italia i due inviati di Report arrestati in Congo

"Chianca e Palermo sono stati tenuti segregati in una stanza di due metri quadrati", si legge sul sito del programma

Rientrati in Italia i due inviati di Report arrestati in Congo

Sono rientrati questa notte in Italia Luca Chianca e Paolo Palermo, i due inviati del programma di inchiesta Rai Report arrestati mercoledì scorso in Congo, dove erano andati per realizzare un reportage per ricostruire la storia della tangente Eni pagata per il giacimento Opl245 in Nigeria. Lo ha reso noto Report. "Chianca e Palermo sono stati tenuti segregati due notti in una stanza di due metri quadrati piena di animali e costretti su una traballante sedia di plastica. Sequestrati i telefoni, computer, telecamere e il girato che doveva esser trasmesso nell'imminente edizione di Report", si legge sul sito del programma. La notizia del loro fermo era stata tenuta segreta per favorire l'attività della diplomazia italiana. I due giornalisti sono sbarcati a Fiumicino alle 5 di questa mattina.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica