Lunedì 15 Maggio 2017 - 18:00

Rifiuti, Zingaretti: Mandarli in altri comuni può scatenare rivolta

"Senza la Regione Roma sarebbe sommersa dalla spazzatura", sottolinea il governatore del Lazio

Rifiuti, Zingaretti: Mandarli in altri comuni può scatenare rivolta

La situazione sui rifiuti a Roma, "è chiarissima". "Senza la Regione che si è fatta carico di aiutare Roma chiedendo aiuto a molte Regioni ed anche paesi esteri, penso alla città di Vienna, oggi la città sarebbe sommersa di rifiuti". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "Perché - sostiene - c'è un assodato, indiscutibile, problema di impianti lavorazione ed anche per un piccolo sito per il conferimento dei materiali residui trattamento dei rifiuti".

"Non si tratta di fare polemica ma di individuare una soluzione che non è quella di dire 'collochiamo i rifiuti in altri comuni'. Bisogna fare molta, molta attenzione, perché una politica che ha la pretesa e l'arroganza di far ospitare i rifiuti di Roma in altri comuni può far scattare una rivolta da parte di chi è contrario". 

Zingaretti ha, poi, aggiunto: "O noi apriamo una fase di individuazione e proposta di impiantistica oppure vivremo sempre nell'emergenza. Noi siamo favorevoli ed io non accetto che si continui a dire che c'è una polemica fra istituzioni".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Elezioni Regionali Molise - gli scrutini

Elezioni in Molise. Centrodestra avanti, M5S insegue

Lo scrutinio procede a rilento. Affluenza al 52,17% (in calo rispetto al 61,63 del 2013). I grillini perdono rispetto alle politiche

Roma, ingressi a Montecitorio

Molise: i risultati delle politiche del 4 marzo

Il M5S superò il 44%. Riuscirà a confermare o a superare questo dato. Nel centrodestra è lotta tra FI e Lega

Elezioni regionali Molise, Donato Toma al voto

Elezioni Regionali in Molise: lo spoglio in diretta

I risultati del voto nella Regione che potrebbe essere decisiva per l'accordo sul governo