Mercoledì 17 Maggio 2017 - 12:30

Riforme, Padoan: Se non danno risultati vanno corrette

"Questo aggiustamento non può essere frutto di un pezzo ma di tutta l'amministrazione"

Riforme, Padoan: Se non danno risultati vanno corrette

"Se le riforme funzionano danno risultati, dopo un po' si vede che le norme introdotte dal punto di vista strutturale erano giuste, se non ci sono risultati bisogna avere la franchezza di tornare alla lavagna e correggerle". Così il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan intervento alla giornata del Fisco. "Questo aggiustamento non può essere frutto di un pezzo ma di tutta l'amministrazione, ed è frutto del dialogo tra stato e imprese e cittadini", ha aggiunto.

Le riforme strutturali, ha spiegato Padoan, "sono uno degli elementi portanti della politica del governo, sono cose strane: hanno un impatto molto forte quando vengono approvate, poi si dimenticano, poi vengono attaccate e poi dopo un po' i risultati cominciamo a vedersi dimostrando che erano giuste soprattutto se implementate bene". L'implementazione, ha aggiunto, "dà suggerimenti sucome correggere l'implementazione stessa o come tornare indietro se necessario, perché le riforme sono qualcosa di vivo".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Berlino, conferenza stampa dei vertici di Volkswagen

Scandalo "dieselgate", perquisizioni in casa Porsche

I provvedimenti riguardano due alti dirigenti e un ex dipendente del marchio di lusso della Volkswagen

Ginevra Motorshow 2018

Fca, Marchionne e la sfida successione: ecco i quattro di cui si parla

Alfredo Altavilla, Richard Palmer, Mike Manley, Pietro Gorlier: sarà uno di loro il prescelto?

Aeroporto di Torino Caselle

Alitalia, offerte da EasyJet e Lufthansa, ma solo se 'ristrutturata'

Tre le manifestazioni di interesse, che nei prossimi giorni saranno valutate dai commissari

Facebook poll

Facebook, Antitrust apre istruttoria su raccolta e uso dei dati. In Ue coinvolti 2,7 milioni di persone

Anche l'Authority italiana si muove dopo lo scandalo Cambridge Analytica