Venerdì 18 Agosto 2017 - 15:45

Roma, convalida fermo all'uomo che ha fatto a pezzi la sorella

L'avvocato di Maurizio Diotallevi: "Non c'è stata nessuna premeditazione"

Ritrovamento di resti di un corpo umano in un cassonetto della spazzatura in Via Guido Reni

Il Gip di Roma ha convalidato il fermo ed emesso un'ordinanza di custodia in carcere per Maurizio Diotallevi, l'uomo che ha ucciso e fatto a pezzi la sorella Nicoletta il 14 agosto scorso. Lo dice l'avvocato di Diotallevi, Gaetano Scalise, al termine dell'interrogatorio di convalida svolto nel carcere di Regina Coeli.

Loading the player...

Secondo il legale, nel corso dell'interrogatorio, "è emerso che non c'è stata nessuna premeditazione". Diotallevi, ha raccontato l'avvocato contattato telefonicamente, "ha ribadito di avere un rapporto conflittuale con la sorella che pretendeva di gestire la sua vita in tutto e per tutto, arrivando ad umiliarlo. Dopo una breve vacanza, la sorella, tornata a Roma, ha ricominciato con lo stesso atteggiamento di sempre, e Maurizio è esploso e ha fatto il gesto che ha fatto". 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cina, il laboratorio di malattie tropicali studia zanzare infettate da Zika

Arriva "ZanzaMapp", segnalatore sociale di zanzare

Un app elaborata da un gruppo di ricerca della "Sapienza". La somma delle segnalazioni per mettere sotto controllo gli insetti

Roma, donna tedesca violentata da giovane a Villa Borghese

Roma, donna tedesca violentata da giovane a Villa Borghese

Ha 57 e origini tedesche, trovata nuda e con mani legate. Raggi: "Ennesimo atto mostruoso"

Chikungunya, Regione Lazio: 64 casi accertati, 54 ad Anzio

Chikungunya, Regione Lazio: 64 casi accertati, 54 ad Anzio

Si allarga l'epidemia della malattia virale trasmessa da zanzare infette

Arresto di Raffaele Marra.

Processo a Raffaele Marra, Virginia Raggi non testimonierà

I legali dell'ex capo del personale hanno deciso di rinunciare. Marra è imputato di corruzione insieme all'imprenditore Scarpellini