Sabato 07 Ottobre 2017 - 14:30

Roma, crolla parte di tetto liceo Virgilio. Studenti: "Ci vuole una tragedia per vedere soluzioni?"

Non ci sono stati feriti nel famoso istituto nel centro di Roma

Attimi di paura questa mattina al liceo Virgilio di Roma, storica scuola situata nel centro della Capitale, tra Trastevere e Campo de' Fiori. Stamane attorno alle 10.30, mentre gli studenti si trovavano nelle aule per le lezioni, è crollata una parte del soffitto. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco. Fortunatamente la caduta di una porzione di tetto, travi in legno e tabelle con intonaco, è avvenuta sul solaio del secondo piano in una zona dove non erano presenti alunni. Sono stati interdetti a scopo cautelativo i locali (aule e laboratori) sottostanti al tetto, risalente al 1500.

Tanto basta però per far scoppiare la polemica. Durissima è infatti la presa di posizione del collettivo studentesco dell'istituto. "Crolla un grosso pezzo di tetto della nostra scuola! - scrivono in un post su Facebook, corredato da una foto scattata dall'alto da un inquilino del palazzo di fronte all'istituto di Via Giulia, dove si vede la parte di tetto mancante - senza manutenzione e lavori strutturali il nostro istituto rimarrà non a norma". "Oggi, per fortuna, il tetto non è crollato in una classe e pare non ci siano feriti, deve per forza accadere una tragedia perché arrivino delle soluzioni sull'edilizia scolastica?", si chiedono arrabbiati gli studenti che in via precauzionale sono stati comunque prontamernte fatti evacuare dalle aule.

Anche il Codacons si schiera dalla parte degli studenti parlando di scuole romane che "cadono oramai letteralmente a pezzi sotto il peso dell'incuria". "Oggi è stata sfiorata una tragedia, ma sono anni che denunciamo l'insicurezza degli istituti scolastici e i pericoli che corrono ogni giorno studenti e insegnanti", spiega il presidente Carlo Rienzi.

Anche la dirigente scolastica del liceo, Carla Alfano, ha commentato l'accaduto in una lettera pubblicata sul sito web dell'istituto rivolta ai genitori, agli studenti e agli insegnanti. "A seguito del cedimento delle tegole antiche di una porzione di tetto nei locali/soffitta lato via Giulia, i vigili del fuoco hanno interdetto l'accesso alle aule che insistono immediatamente sotto quella porzione d'edificio. Le stesse saranno ricollocate, da lunedì, in altre aule della scuola. La necessità di un doveroso intervento manutentivo dell'ente proprietario era già stata sollecitata dalla dirigenza. Nella giornata di domani, domenica 8 ottobre, si svolgerà un primo sopralluogo, da parte della Città metropolitana, volto a pianificare i successivi interventi di manutenzione". E poi conclude: "Lunedì 9 ottobre, alle 8, le lezioni avranno luogo regolarmente per tutte le classi dell'Istituto"

Scritto da 
  • Andrea Capello
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Anziano restituisce borsa con 2mila euro: "Ho fatto una cosa normale"

"Quando ho visto tutti quei soldi, mi sono spaventato", racconta il 72enne

Villa Borghese, dove si suppone sia stata stuprata una donna tedesca

Roma, arrestato stupratore di villa Borghese: violentò clochard tedesca

Pochi giorni dopo aveva violentato, picchiato e legato anche un'altra donna

Marcia per la sicurezza organizzata da Forna Nuova a Tiburtino III

Forza Nuova rinuncia alla marcia su Roma del 28 ottobre

La manifestazione era stata vietata dalla questura

Prima udienza del processo Mafia Capitale.

Mafia capitale, i giudici: "Nessuna mafiosità autonoma o derivata"

Le motivazioni della sentenza che condannò Carminati a 20 anni e Buzzi a 19 per l'inchiesta Mondo di mezzo