Lunedì 19 Febbraio 2018 - 13:45

Roma, fuga di gas a scuola: evacuati 80 bambini al Tufello

I piccoli sono stati tutti trasferiti in una palestra nelle vicinanze

Bologna, esplosione in palazzina di Via Canonici

Circa 80 bambini sono stati evacuati da una scuola comunale dell'infanzia nel quartiere romano del Tufello, e portati in una palestra nelle vicinanze. Un forte odore di gas proveniente dai locali seminterrati della scuola in via Monte Cardoneto 21, aveva spaventato il personale: sul posto i vigili del fuoco, che hanno notato le tubazioni vetuste dei locali. 

"In relazione all'odore di gas segnalato presso la scuola comunale in via Monte Cardoneto, Italgas precisa che le tubazioni indicate dai Vigili del Fuoco come vetuste appartengono all'impianto interno della scuola e sono a servizio della mensa", si legge in una nota dell'azienda. "Date le condizioni dell'impianto, Italgas ha tempestivamente interrotto la fornitura di gas alla mensa e ai locali del custode - prosegue il comunicato - L'erogazione del servizio potrà riprendere soltanto dopo che la scuola avrà fatto riparare i propri impianti. In questi minuti i tecnici Italgas stanno verificando tutti gli altri impianti di pertinenza del plesso scolastico".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Celebrazioni anniversario Guardia di Finanza alla Caserma 5 Giornate

Roma, scoperti appalti illeciti per 217 milioni di euro, 331 denunciati

Il rapporto della guardia di finanza della capitale. Nell'ultimo anno e mezzo sequestrati beni per oltre un miliardo ai clan

Roma, incidente in scooter: muore a 29 anni lo chef Alessandro Narducci

Con lui in moto c'era anche la sua collega 25enne Giulia Puleio: per entrambi i soccorsi sono stati inutili. Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale

Ostia, confiscati beni per oltre 18 milioni al clan Fasciani

Colpiti i presunti capi dell'organizzazione mafiosa, i fratelli Carmine e Terenzio

Stadio Roma, nuove ammissioni dal manager di Parnasi: "Lanzalone? Era il Campidoglio"

Interrogato dai pm Luca Caporilli, il dirigente stretto collaboratore del costruttore finito in manette