Venerdì 26 Settembre 2014 - 23:30

Roma, uccide la moglie e un collega: movente è gelosia

IMG

Roma, 26 set. (LaPresse) - Duplice omicidio a Roma, nella sede Inps in via Quintavalle, in zona Cinecittà. Un uomo di 56 anni, alle 18 circa, ha chiamato il 112 affermando di aver appena ucciso la moglie a coltellate. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno trovato il corpo della donna, di 49 anni e di un uomo di 39 anni. Fermato, invece, il presunto omicida. Il movente alla base del delitto sembra essere la gelosia. Il killer era convinto che il 39enne fosse l'amante della moglie e lo ha riferito ai militari intervenuti sul posto. Il 56enne e la moglie erano dipendenti del servizio informatico della sede Inps mentre il 39enne lavorava nel palazzo come manutentore.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione di Eurosky Tower, primo grattacielo della capitale

Stadio Roma, si lavora sul telefono di Lanzalone. Scarcerato braccio destro di Parnasi

Non si ferma il lavoro degli inquirenti. Caporilli aveva ammesso la dazione di alcune somme di denaro ad almeno un funzionario responsabile dei pareri al progetto

Firenze, trova 2 aghi per cucire dentro alla mozzarella comprata al supermercato

Il lotto del latticino a marchio 'Mukki' è stato ritirato dal commercio in via cautelativa. Carabinieri e Nas indagano

Maturità 2015 - seconda prova degli esami

Maturità, la seconda prova scritta: Aristotele per greco al classico e studio di funzione allo scientifico

Tra le tracce un brano tratto dall'Etica Nicomachea e un problema sul meccanismo di produzione delle mattonelle