Venerdì 12 Maggio 2017 - 17:15

Rubato prequel di Harry Potter scritto dietro una cartolina

Era stato venduto per 25mila sterline ad un'asta di beneficenza nel 2008

Rubato prequel di Harry Potter scritto dietro una cartolina

 Un raro prequel di Harry Potter scritto a mano da J.K. Rowling dietro ad una cartolina è stato rubato in Inghilterra. Lo ha riferito oggi la polizia, chiedendo l'aiuto ai fan del maghetto di tutto il mondo. Le 800 parole, scritte tre anni prima che venisse al mondo la celebre saga, erano state vendute per 25mila sterline ad un'asta di beneficenza nel 2008 e tra il 13 e il 24 aprile scorso la cartolina è stata rubata da una proprietà di Birmingham. "Si prega di non acquistare il pezzo se vi venisse offerto", ha scritto la Rowling su Twitter. Nel prequel compaiono i personaffi di Sirius Black e il papà di Harry, James. Nella storia i due sono messi spalle al muro da due poliziotti ma riescono a scappare grazie alla magia.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Harry Potter ora si ascolta: lo racconta Pannofino

Il best seller di J. K. Rowling in vendita su Audible, la sezione audiolibri di Amzon

Lo scrittore Stephen King con la moglie ed il figlio ad un convegno

Stephen King, 70 anni di horror: qual è il vostro preferito?

Lo scrittore americano festeggia con l'uscita di It. Ma tra le tante trasposizioni cinematografiche delle sue opere, qual è la vostra preferita?

Banksy contro le armi: ecco la nuova opera 'Civilian Drone Strike'

Banksy contro le armi: ecco la nuova opera 'Civilian Drone Strike'

Il lavoro andrà all'asta venerdì con un prezzo base di 10 sterline: il devoluto andrà al gruppo Campaign Against Arms e all'ente benefico per i diritti umani Reprieve

"Il cortile dei giornalisti", dialogo tra credenti e non credenti

La Rivoluzione d'Ottobre, con Ezio Mauro su Rai Cultura

Otto puntate da martedì 19 settembre. Molti materiali girati sui luoghi storici. La collaborazione con Repubblica.it