Venerdì 09 Marzo 2018 - 16:45

Rugby, un solo esordiente nell'Italia in Galles

Nella quarta giornata del Sei Nazioni, difficilissima prova a Cardiff. Giocherà Bisegni al posto di Boni. La formazione di O'Shea

Italia vs Tonga - Rugby Test Macht

Conor O'Shea, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che domenica 11 marzo affronterà il Galles al Principality Stadium di Cardiff nella quarta giornata del NatWest 6 Nazioni 2018. L'incontro sarà trasmesso in diretta da DMAX canale 52, con calcio d'inizio alle ore 16 italiane e collegamento a partire dalle 15.20 con il pre-partita Rugby Social Club. Telecronaca di Antonio Raimondi e commento tecnico di Vittorio Munari. Un solo cambio nel XV titolare azzurro rispetto alla trasferta marsigliese di due settimane orsono, con il trequarti delle Zebre Giulio Bisegni (nella foto) che debutta nel Torneo 2018 come secondo centro in sostituzione di Tommaso Boni.

Confermata per il resto l'ossatura della Nazionale vista sin dal primo turno del 6 Nazioni, mentre in panchina il flanker delle Fiamme Oro Giovanni Licata potrebbe fare il proprio esordio assoluto nel 6 Nazioni, centosettantasettesimo Azzurro a scendere in campo in un match del Torneo. Apparizione numero sessantaquattro nel 6 Nazioni, invece, per il capitano Sergio Parisse, sempre titolare nel Torneo e, insieme al seconda linea Alessandro Zanni, unico reduce del 18-18 centrato a Cardiff dall'Italia nel 2006 - precisamente l'11 marzo - unico risultato utile colto in terra gallese dalla Nazionale nei venticinque precedenti contro i Dragoni.

Questa la formazione dell'Italia: 15 Matteo MINOZZI (Zebre Rugby Club, 6 caps), 14 Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 48 caps), 13 Giulio BISEGNI (Zebre Rugby Club, 7 caps), 12 Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby Club, 8 caps), 11 Mattia BELLINI (Zebre Rugby Club, 11 caps), 10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 36 caps), 9 Marcello VIOLI (Zebre Rugby Club, 11 caps), 8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 132 caps) - capitano, 7 Maxime Mata MBANDA' (Zebre Rugby Club, 14 caps), 6 Sebastian NEGRI DA OLEGGIO (Benetton Rugby, 5 caps), 5 Dean BUDD (Benetton Rugby, 9 caps), 4 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 102 caps), 3 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 11 caps), 2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 92 caps), 1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 23 caps). A disp.: 16 Oliviero FABIANI (Zebre Rugby Club, 4 caps), 17 Nicola QUAGLIO (Benetton Rugby, 5 caps), 18 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 5 caps), 19 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 5 caps), 20 Giovanni LICATA (Fiamme Oro Roma, 3 caps)*, 21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 22 caps), 22 Carlo CANNA (Zebre Rugby Club, 27 caps), 23 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 6 caps).

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

XXIX Olimpiadi di Pechino 2008

Tiro con l'arco, Nespoli oro ai mondiali di Salt Lake City

L'azzurro ha vinto per 6-2 la finale nella gara individuale contro l'astro nascente olandese Steve Wijler

Ciclismo, Adriatica-Ionica: Viviani forza quattro ma a Trieste festeggia Sosa

Il veneto vince l’ultima tappa in volata, davanti a Cavendish e Minali. Al colombiano la maglia azzurra della classifica generale

Ciclismo, Adriatica-Ionica: l’ultima tappa su LaPresse

Centodiciassette chilometri da Grado a Trieste. Sosa, leader della generale, ha 45 secondi di vantaggio su Ciccone. Il via alle 17:00

Ciclismo, Adriatica-Ionica: tris Viviani a Grado. Sosa ancora in maglia azzurra

Il veneto supera allo sprint Nizzolo e Hodeg confermandosi il miglior velocista in gara. Domani l’ultima tappa, dalle 17:00 su LaPresse