Lunedì 04 Dicembre 2017 - 18:30

Ryanair a rischio multa: per Antitrust non informa passeggeri

E il Codacons esulta

THEMENBILD, Ryanair

L'Antitrust torna a mettere nel mirino Ryanair e apre una procedura di inottemperanza dopo aver stabilito che la compagnia irlandese continua a non informare adeguatamente i passeggeri sui loro diritti a seguito delle cancellazioni di centinaia di voli per ragioni organizzative e gestionali. La decisione dell'Authority è stata presa del 29 novembre scorso. Il procedimento avviato, si legge in una nota, "potrà condurre all'irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra 10.000 e 5 milioni di euro". La nuova misura dell'Agcm colpisce Ryanair per non aver dato seguito a quanto prescritto in un provvedimento cautelare adottato lo scorso 25 ottobre.

L'Autorità aveva imposto al vettore low cost, dopo le cancellazioni dei voli nei mesi di settembre e ottobre, l'adozione di misure specifiche per fornire "informazioni chiare, trasparenti e immediatamente accessibili" sui diritti dei consumatori italiani ai sensi delle norme europee. L'Antitrust aveva ordinato a Ryanair di informare i consumatori italiani con chiarezza, sia attraverso una comunicazione specificamente diretta che attraverso informazioni facilmente reperibili a partire dalla home page del sito web. La compagnia di Michael O'Leary non avrebbe però agito in modo da consentire ai viaggiatori italiani l'immediata accessibilità alle informazioni sul diritto al rimborso o alla modifica gratuita del volo cancellato, ma anche sul rimborso economico, sull'elenco completo delle date, delle tratte e del numero di ogni volo cancellato, nonché sulla procedura da seguire per richiedere la compensazione pecuniaria.

Entro il termine di 10 giorni dalla delibera del 25 ottobre, Ryanair non ha comunicato l'avvenuta esecuzione di quanto prescritto dal provvedimento cautelare. Questo comportamento, spiega ancora l'Antitrust, "si è protratto anche dopo che il Tar del Lazio, con ordinanza del 22 novembre, ha respinto la domanda incidentale di sospensione dell'esecuzione del provvedimento cautelare presentata da Ryanair". La compagnia irlandese non ha trasmesso alcuna comunicazione al riguardo, "né risulta che abbia posto in essere azioni volte a ottemperare al provvedimento dell'Autorità", spiega la nota dell'Authority.

Esulta il Codacons: "L'Antitrust ha accolto le nostre denunce e ha deciso di aprire un procedimento per fare luce sulla questione". Per l'associazione in difesa dei consumatori "resta un mistero il comportamento dell'Enac": secondo l'ente per l'aviazione, Ryanair è stata corretta e non ha commesso violazioni e nessuna sanzione è stata elevata dall'ente nei confronti della compagnia aerea.
 

Scritto da 
  • Simone Gorla
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Reddito di inclusione: come richiederlo a Roma

Parle la misura nazionale di contrasto alla povertà promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Copies of bitcoins standing on PC motherboard are seen in this illustration picture

Bitcoins volano oltre 18 mila dollari dopo debutto futures Cboe

La moneta virtuale accresce il suo valore, segnando un nuovo record storico

The logo of Banca Etruria is seen in downtown Rome

Etruria, commissione banche: sì all'audizione di Ghizzoni

Giovedì si deciderà su Zonin, Consoli e D'Aguì, imputati in procedimenti connessi

FILE PHOTO - The logo of Amazon is seen at the company logistics center in Lauwin-Planque northern France

Agcom diffida Amazon: "Regolarizzare i servizi postali"

Il Garante delle comunicazioni invita la società leader nel e-commerce a mettere in regola la sua posizione