Giovedì 05 Ottobre 2017 - 13:00

Scalata Mediaset, Guardia di Finanza negli uffici francesi di Vivendi

Gli indagati sono il patron e il Ceo del gruppo, Vincent Bollorè e Arnaud De Puyfontaine

Vincent Bollore, Chairman of media group Vivendi and Chief Executive Arnaud de Puyfontaine attend the company's shareholders meeting in Paris

La Guardia di Finanza di Milano, con i rappresentanti della Gendarmeria di Parigi, stanno effettuando perquisizioni negli uffici di Vivendi nella capitale francese nell’ambito dell’ inchiesta della Procura di Milano sulla tentata scalata del gruppo francese a Mediaset.

Una fonte italiana a conoscenza della materia ha riferito che anche gli uffici parigini della banca francese Natixis sono stati perquisiti. Le perquisizioni, effettuate dai finanzieri del Nucleo di polizia valutaria della guardia di finanza di Milano, rientrano in un'indagine della procura meneghina. "Posso confermare una perquisizione collegata alla denuncia depositata da Fininvest per manipolazione del mercato". Lo ha dichiarato un portavoce di Vivendi, confermando che la polizia si è presentata negli uffici di Parigi della società francese. "Non so se l'operazione si sia conclusa o meno", ha poi aggiunto.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Benzina ad oltre 2 euro,massimo storico

Revocato sciopero benzinai dopo incontro al Mise con Di Maio e i sindacati

Il ministro ha annunciato lo slittamento dell'obbligo di fatturazione elettronica a gennaio 2019

Pil 2017, Nord traina e Sud batte Centro. Da 2008 giù occupati under 35

Segnali positivi sono arrivati da servizi finanziari, immobiliari e professionali, oltre che dal commercio

LaPresse acquisisce gli archivi e i brand Olycom e Olimpia

Un patrimonio di 15 milioni di immagini che coprono tutto il '900 e si affiancano all'archivio LaPresse. Tra gli asset anche il marchio Publifoto

Bruxelles, conferenza stampa del commissario Malmstrom sui dazi Usa

Dazi, contrattacco Ue: misure su prodotti Usa per 2,8 miliardi di euro

Le misure adottate per ribilanciare la mossa di Trump su acciao e alluminio