Mercoledì 18 Aprile 2018 - 12:15

Scandalo "dieselgate", perquisizioni in casa Porsche

I provvedimenti riguardano due alti dirigenti e un ex dipendente del marchio di lusso della Volkswagen

Berlino, conferenza stampa dei vertici di Volkswagen

La polizia tedesca ha effettuato perquisizioni a due dirigenti di Porsche e a un ex dipendente del marchio di automobili di lusso del gruppo Volkswagen (nella foto, il Ceo Volkswagen Mathias Mueller duranteuna conferenza stampa nei giorni dello scandalo). Lo hanno riferito i pubblici ministeri, precisando che l'azione è legata allo scandalo 'dieselgate'. Secondo una nota del procuratore di Stoccarda, i pm di Stoccarda e Monaco hanno coordinato circa 160 agenti di polizia per perquisizioni in "10 siti" negli stati del Baden-Württemberg e della Baviera.

I tre individui, di cui non è noto il nome, sono sotto inchiesta per sospetta frode e pubblicità ingannevole per la manipolazione dei dati sulle emissioni delle auto diesel prodotte e vendute da Porsche. "I tre indagati sono un membro del comitato esecutivo di Porsche e un altro alto dirigente, mentre il terzo imputato non lavora più per la Porsche", hanno detto i procuratori. Porsche ha confermato i raid in una dichiarazione ad Afp, aggiungendo che le perquisizioni sono ancora in corso negli uffici della società nella città sud-occidentale di Stoccarda, così come negli uffici Audi a Ingolstadt.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base

US-ENGLAND-ART

Tensione sui prezzi a luglio. L'inflazione sale all'1,5%

Un aumento dello 0,2% su base annua. Crescono alcuni bene di consumo. Meno i servizi

Sciopero di 24 ore dei piloti Ryanair

Ryanair, sciopero dei piloti in 5 Paesi europei: coinvolti 55mila passeggeri

Braccia incrociate in Belgio, Svezia, Irlanda, Germania e Olanda. Cancellati 400 voli