Venerdì 05 Gennaio 2018 - 16:30

Scontro Mourinho-Conte: "Pagliaccio a bordo campo". "E' demenza senile"

In un'intervista il tecnico portoghese attacca l'allenatore del Chelsea per i suoi atteggiamenti a bordo campo. Replica dura

Chelsea vs Manchester United - Premier League 2017 2018

"Io un clown in panchina? Penso debba guardare a come era in passato, forse stava parlando di se stesso". Con queste parole Antonio Conte torna a polemizzare a distanza con Jose Mourinho che, rispondendo a una domanda della stampa sui suoi atteggiamento più compassati in panchina, aveva detto di non essere più un allenatore "che fa il pagliaccio a bordocampo".

In molti ci hanno visto una stoccata a Conte, che da sempre vive le partite in modo molto particolare. "Forse a volte qualcuno dimentica quello che era in passato, i suoi comportamenti. A volte c'è come... non so il nome - 'demenza senile (in italiano, ndr)' - quando ci si dimentica quello che si è fatto in passato", ha replicato il tecnico italiano come riportato dai media britannici. Infine Conte a chi gli ha chiesto se è infastidito dai continui commenti di Mourinho sui suoi atteggiamenti, ha replicato: "C'è una persona che continua a guardare qui. Se ne è andato, ma continua a guardare qui".
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-FBL-WC-2018-MATCH63-BEL-ENG

Chelsea "avverte" Real Madrid: Hazard via solo per 225 milioni

Sarebbe il trasferimento più costoso della storia. Il centrocampista belga è legato ai londinesi fino al 2020

Mondiali 2018, Nigeria vs Argentina

Sampaoli lascia la nazionale: rescisso contratto con l'Argentina

All'ex ct dovrebbe essere riconosciuta una buona uscita di 1 milione e mezzo di dollari

FBL-WC-2018-MATCH61-FRA-BEL

Pogba verso l'addio allo United: ipotesi Barcellona

Secondo 'Mundo Deportivo', Raiola avrebbe già incontrato i dirigenti catalani alla Ciutat Deportiva

Un ex bancario nella City: Sarri è il nuovo manager del Chelsea

L'ex tecnico del Napoli pronto per l'avventura inglese: "Un nuovo entusiasmante periodo della mia carriera"