Mercoledì 03 Maggio 2017 - 13:00

Scoperta una nuova specie di dinosauro: il Galeamopus pabsti

Opera di due ricercatori dell'Università di Torino e dell'Università Nova di Lisbona

Scoperta una nuova specie di dinosauro: il Galeamopus pabsti

Due ricercatori dell'Università di Torino e dell'Università Nova di Lisbona hanno scoperto una nuova specie di dinosauro: il Galeamopus pabsti vissuto 150 milioni di anni fa nel Wyoming negli Stati Uniti. Ritrovato nel 1995 in Nordamerica durante alcuni scavi coordinati da un gruppo di ricerca svizzero guidato da Hans-Jakob "Kirby" Siber e Ben Pabst, questo fossile risale all'era Giurassica. A classificarlo sono stati due paleontologi Emanuel Tschopp (Università di Torino) e Octavio Mateus (Università di Lisbona) la cui ricerca sullo scheletro è iniziata nel 2012 con Kaatedocus Siberi.

Il Galeamopus pabsti è simile al famoso Diplodocus, ma ha gli arti più robusti e un collo particolarmente alto, e quasi triangolare verso la testa. Il suo nome si ispira a Ben Pabst, che ha trovato lo scheletro e l'ha preparato per il montaggio nel Sauriermuseum Aathal in Svizzera, dove costituisce una delle principali attrazioni. Specie simili al Galeamopus pabsti sono state ritrovate anche in Africa, Sudamerica e Europa, ma la diversità più alta si ha negli Usa: più di 15 specie di questi giganti, tra cui anche il famoso Brontosaurus excelsus, sono esistiti in Nordamerica. Una biodiversità che ha sorpreso i ricercatori che continuano i loro studi per comprendere come tali animali potessero essere sostenuti dell'ecosistema in cui vivevano.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

'Il volto, riflesso dell’anima': gli scatti di Damiano Andreotti all'Off Topic di Torino

I lavori del fotografo di fama internazionale in mostra fino al 9 giugno nel nuovo hub culturale di via Pallavicino 35

'Attila' apre la stagione 2018-2019 della Scala. A luglio arriva Woody Allen

Si parte il 7 dicembre - anche quest'anno in diretta su Rai1 - con un calendario ricco di capolavori italiani e non

Trent'anni senza: la mostra omaggio ad Andrea Pazienza

Una intensa esposizione di opere originali che celebra uno dei più eclettici e geniali autori italiani di tutti i tempi

È morto Philip Roth, vincitore del premio Pulitzer nel 2002

Addio a Philip Roth: la vita dello scrittore in date

Dal suo primo romanzo di successo pubblicato nel 1969 al ritiro nel 2012