Domenica 06 Maggio 2018 - 08:45

Serie A, le pagelle di Juventus-Bologna: bene Verdi e Cuadraro

I voti in campo

Juventus - Bologna

Le pagelle di Juventus-Bologna 3-1, incontro valido per la 36/a giornata di Serie A.

JUVENTUS

BUFFON 5.5 - La frittata che porta al rigore la combina lui. Erroraccio non all'altezza del suo curriculum. Si riscatta però alla grande opponendosi a Krafht.

BARZAGLI 6 - Qualche crepa nel solito muro, se la cava con l'inesauribile esperienza.

RUGANI 5 - Serataccia: gli tocca un ispirato Verdi. Cerca di rimediare alla leggerezza di Buffon ma provoca il rigore. Difetta in personalità.

ASAMOAH 6 - Debutta nell'inedito ruolo di terzo di difesa. Non ci si aspettava la perfezione, ma se la cava con mestiere.

CUADRADO 6.5 - Si accende ad intermittenza, ma quando lo fa riesce sempre a combinare qualcosa di pericoloso. E' suo il cross che porta all'autorete di De Maio. Diffidato, salterà la trasferta di Roma e per Allegri non è una bella notizia (dal 27' st LICHTSTEINER 6 - Poche occasioni per mettersi in mostra).

KHEDIRA 6 - Molto lavoro oscuro, poi si fa trovare pronto in occasione del 2-1.

MARCHISIO 6 - Preferito a Bentancur in cabina di regia, fatica non poco nel primo tempo. Meglio nella ripresa.

MATUIDI 6 - Come sempre l'impegno non manca. Ha solo un tempo all'attivo, perché Allegri lo sacrifica per inserire Douglas Costa (dal 1' st DOUGLAS COSTA 7 - Entra e dà la scossa ancora una volta. Con il suo ingresso è un'altra Juve. Due assist, a conferma che in questo momento il brasiliano è imprescindibile per la manovra dei bianconeri.

ALEX SANDRO 6 - Nel primo tempo è senza dubbio uno dei più pericolosi della su squadra, poi nella ripresa cala anche per l'ingresso di Douglas Costa (Dal 39' st BERNARDESCHI ng)

DYBALA 5.5 - Il gol e poco altro. Macchinoso, impreciso, reattivo a sprazzi. Deve ritrovarsi.

HIGUAIN 5.5 - Si sbatte tanto e se c'è da fare a sportellate non si tira mai indietro. Non è al top, Allegri aspetta la sua miglior versione nella finale di Coppa.

All. ALLEGRI 6 - L'ingresso di Douglas Costa lo premia, ma le scelte sperimentali iniziali non convincono anche se l'occhio andava anche alla sfida con il Milan. In ogni caso, porta a casa la vittoria e in questo momento è l'unica cosa che conta.

BOLOGNA

MIRANTE 6 - Una prestazione più che dignitosa macchiata dall'erroraccio sul gol di Khedira. Peccato.

MBAYE 6 - Dove difetta in tecnica, fa valere il fisico. In affanno dopo l'ingresso di Douglas Costa ma probabilmente lo sarebbe stato chiunque.

ROMAGNOLI 5.5 - Sempre in difficoltà. Nel primo tempo a momenti regala un gol a Dybala.

DE MAIO 5.5 - Tiene il campo con personalità e coraggio, sulla coscienza l'autorete che avvia la rimonta bianconera.

KRAFTH 5.5 - Si divora la rete del possibile nuovo vantaggio del Bologna (Dal 15' st TOROSIDIS 4.5 - Semplicemente asfaltato da Douglas Costa).

POLI 6 - Lucidità e intelligenza, non perde mai la bussola. Nel primo tempo la sua presenza a centrocampo si fa sentire.

CRISETIG 6 - Ha il merito di procurarsi il rigore.

NAGY 6 - Spirito da guerriero, corre tantissimo.

KEITA 5 - Esordio non da ricordare. Inizialmente deve contenere Cuadrado e va spesso in difficoltà. Poi si fa superare da Khedira in occasione del 2-1 bianconero. Crescerà.

VERDI 7 - La sua qualità ormai la conosciamo. Tiene in apprensione da solo la difesa bianconera con le sue giocate. E' da grande squadra (Dal 28' st DESTRO 6: entra a giochi chiusi ma l'impatto sulla gara è positivo).

AVENATTI 5 - Generoso, ma non basta: la difesa bianconera lo annulla (Dal 21' st PALACIO 5.5 - Dovrebbe dare la scossa ma ha la sfortuna di entrare con la Juve che mette la vittoria in ghiacciaia. Forse serviva prima, però).

All. DONADONI 6 - Accarezza il colpaccio, il Bologna tiene benissimo il campo nel primo tempo con grande ordine e compattezza. Poi il crollo nella ripresa.

Scritto da 
  • Attilio Celeghini
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

ESP, Primera Division, FC Valencia vs Granada CF

Juve, per Joao Cancelo è solo questione di dettagli. E oggi è il giorno di Emre Can

Quasi fatta per l'esterno del Valencia. Prezzo fissato a 38 milioni. E si aprono nuove piste tra Torino e Parigi

Genoa vs  Milan - Campionato Serie A 2017/2018

Juve avanti per Perin: trattativa ad oltranza. Attesa per Emre Can

Per il portiere il club bianconero non vuole spingersi oltre i 10 milioni di euro

Roma - Juventus

Juventus, Marotta fa il punto sul mercato: "Higuain e Mandzukic restano. Milinkovic? Costa troppo"

"L'operazione Emre Can si può definire nel giro di 10 giorni", ha dichiarato l'ad bianconero