Venerdì 04 Agosto 2017 - 12:15

Sicilia, recuperato 12° rostro in bronzo della battaglia delle Egadi

Un tassello importante del patrimonio culturale della Sicilia

Il dodicesimo rostro in bronzo è stato trovato laddove, da anni, si ritiene fosse avvenuta la battaglia delle Egadi tra romani e cartaginese, a 80 metri di profondità, nei fondali a nord - ovest dell'isola di Levanzo. Questa importante scoperta conferma la veridicità dell'ipotesi e aggiunge un tassello importante al patrimonio culturale della Sicilia. Il suo recupero è stato possibile grazie alla fruttuosa collaborazione tra la Soprintendenza del Mare e la RPM Nautical Foundation statunitense. Il reperto presenta la novità assoluta, tra i 12 finora identificati, di avere la parte lignea della prua della nave all'interno. La sua estrazione e conseguente studio darà preziose informazioni sulla tecnologia navale adoperata per costruire le navi da guerra in quel periodo. Si notano le parti finali della chiglia, del dritto di prua, delle due cinte laterali e della trave di speronamento. 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Collistar insieme al Fai: "Ti amo Italia, ti difenderemo e ti proteggeremo"

Il progetto riguarda la manutenzione delle aree verdi che circondano Villa Balbianello, sul lago di Como

Blue Monday, oggi è il giorno più triste dell'anno. I consigli per superarlo

Ecco qualche trucco per tornare a sorridere anche in questo 'drammatico' lunedì

Supercomputer, verso la frontiera degli exaflop. E' corsa tra Ue e Resto del Mondo

Sono i calcolatori da un miliardo di miliardi di operazioni al secondo, indispensabili per affrontare temi al top di mobilità, medicina, clima ecc. E si cerca di capire come costruire il necessario sostegno economico a livello europeo

iPhone X in vendita a New York

Guai per Apple: Parigi apre un'inchiesta sul rallentamento degli iPhone

L'ipotesi è che il colosso di Cupertino abbia volontariamente programmato un precoce invecchiamento dei dispositivi