Martedì 08 Agosto 2017 - 17:30

Il grido d'aiuto di Sinead O'Connor: Malattie mentali come droghe

La cantante sfoga il suo dolore tra le lacrime in un video di 12 minuti pubblicato su Facebook

"Sono sola e malata". Arriva dai social l'ennesimo grido d'aiuto di Sinead O'Connor, la cantautrice irlandese resa indimenticabile dal singolo 'Nothing Compares 2 U'. La sua vita non è stata mai facile e ancora oggi non trova pace. In un video di 12 minuti, in lacrime, torna ancora sul suo disagio: "Le malattie mentali sono come le droghe"

 

''Vivo in un motel Travelodge in New Jersey'', dice Sinead. ''Sono da sola. E non c'è niente nella mia vita eccetto il mio psichiatra, la persona più dolce al mondo, che mi tiene in vita'', aggiunge. ''Voglio che tutti sappiano cosa significa, e perché faccio questo video. Le malattie mentali sono come le droghe, sono uno stigma: all'improvviso tutte le persone che dovrebbero amarti e prendersi cura di te ti trattano male''.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ensi torna in scena con 'V': il suo primo album da papà

Tre anni dopo il suo ultimo disco, Rock Steady, il freestyler è pronto per tornare con un lavoro completamente nuovo

Usa, 40° anniversario dalla morte di Elvis Presley a Memphis

Quarant'anni senza Elvis, omaggio dei fan davanti alla casa di Memphis

Una veglia in Tennessee in memoria del cantante che ha cambiato la storia della musica

Taylor Swift, her mother Andrea and attorney Jesse Schaudies react to the verdict being read in Denver Federal Court where the Taylor Swift groping trial goes on in Denver

Taylor Swift vince in tribunale contro dj che le palpò fondoschiena

Risarcimento simbolico di un dollaro per la cantante statunitense: "Deve servire da esempio per le altre donne che potrebbero essere riluttanti a denunciare"

Festival Federico Cesi, il suono dei borghi umbri diventa un concerto

L'Umbria raccontata dalla musica classica per un mese intero