Martedì 08 Maggio 2018 - 11:30

Sir Ferguson è fuori dal coma: ora parla con i familiari

Primi segnali di ripresa per l'ex allenatore del Manchester United, operato tre giorni fa per un'emorragia cerebrale

Sir Alex Ferguson brain haemorrhage

Migliorano le condizioni dell'ex allenatore del Manchester United Alex Ferguson dopo l'operazione d'urgenza per emorragia cerebrale. Secondo i media inglesi, il 76enne scozzese, considerato il manager più vincente nella storia del calcio britannico, si è seduto e ha parlato con i suoi familiari. Secondo il 'Daily Mail' Ferguson è uscito dal coma e ha mostrato primi, promettenti segnali di ripresa dopo l'emorragia che lo ha colpito sabato.

"L'intervento è andato molto bene e la risposta del 76enne al trattamento è incoraggiante ed infonde cauto ottimismo a chi gli è vicino", si legge. "Tuttavia, viene riconosciuto che il percorso per il pieno recupero sarà lento, mentre continuerà ad essere monitorato". "La prognosi è buona e i suoi amici più stretti nel calcio sono tenuti al corrente di qualsiasi sviluppo", ha detto una fonte al 'Sun'. Lo United ieri ha ringraziato i tanti sostenitori, tra cui i colleghi del tecnico, Arsene Wenger, Pep Guardiola e Jurgen Klopp, per i messaggi di supporto e le parole di ammirazione per Ferguson.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Jose Mourinho File Photo

Man United, guerra aperta tra Pogba e Mourinho

Lo sfogo del centrocampista: "Ci sono cose che non posso dire altrimenti sarò multato". 'Special One' infuriato

Manchester United v Arsenal - Premier League

Pogba vuole lasciare lo United: il Barça spera ancora

Continuano i contatti con Raiola, possibile 'alleato' in questa operazione

Ore decisive per Modric. Il Real fa muro. Everton scatenato

Oggi l'incontro tra gli agenti del giocatore e Florentino Perez. In casa Napoli la scelta tra i pali è stata fatta: sarà all-in per Guillermo Ochoa

International Champions Cup, Bayern Monaco-Psg

Ligue 1 al via, tutti contro il Psg di Buffon, Mbappè e Neymar

Gli investitori stranieri mostrano sempre più interesse per le squadre francesi, ma il team parigino è sempre il favorito