Mercoledì 10 Gennaio 2018 - 20:00

Siracusa, calci e pugni al prof dopo i rimproveri al figlio: genitori denunciati

Aggredito l'insegnante di educazione fisica sotto gli occhi degli altri alunni

Una coppia di genitori di Avola (Siracusa) è stata denunciata dai carabinieri per aver picchiato l'insegnante di educazione fisica del figlio 12enne. L'aggressione è avvenuta nella tarda mattinata, nel cortile della scuola media Vittorini dove studia il ragazzino. I genitori, 47 anni lui e 33 lei, entrambi impiegati, si sono precipitati a scuola dopo che il figlio li ha chiamati, lamentandosi di essere stato rimproverato dal docente. La coppia ha aggredito l'insegnante a calci e pugni sotto gli occhi degli altri alunni. La vittima è stata ricoverata portata al pronto soccorso dell'ospedale Di Maria di Avola con una costola rotta. I carabinieri, dopo una serie di approfondimenti, hanno denunciato la coppia con l'accusa di lesioni ed interruzione di pubblico servizio.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Fini e Tulliani a processo: secondo i pm riciclarono il tesoro del 're delle slot'

Da Francesco Corallo profitti illeciti ripuliti alla famiglia dell'ex presidente della Camera: si parla di oltre 7 milioni di euro

Maxi blitz contro il clan dei Casamonica: 37 arresti tra Roma e la Calabria

Operazione nella capitale e nelle province di Reggio Calabria e Cosenza. Sono 31 i provvedimenti eseguiti, sei i ricercati

Roma, maltempo - allagamenti e alberi caduti sulla capitale

Maltempo in Italia, è allerta meteo: migliaia di euro di danni alle coltivazioni

Colpite soprattutto Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Lazio

Roma, Lotus Evora S auto dei Carabinieri in pattugliamento

Ragusa, espulso 29enne tunisino: inneggiava all'Isis

Su Facebook manifestava la sua adesione ideologica al terrorismo di matrice religiosa islamica