Mercoledì 10 Gennaio 2018 - 20:00

Siracusa, calci e pugni al prof dopo i rimproveri al figlio: genitori denunciati

Aggredito l'insegnante di educazione fisica sotto gli occhi degli altri alunni

Una coppia di genitori di Avola (Siracusa) è stata denunciata dai carabinieri per aver picchiato l'insegnante di educazione fisica del figlio 12enne. L'aggressione è avvenuta nella tarda mattinata, nel cortile della scuola media Vittorini dove studia il ragazzino. I genitori, 47 anni lui e 33 lei, entrambi impiegati, si sono precipitati a scuola dopo che il figlio li ha chiamati, lamentandosi di essere stato rimproverato dal docente. La coppia ha aggredito l'insegnante a calci e pugni sotto gli occhi degli altri alunni. La vittima è stata ricoverata portata al pronto soccorso dell'ospedale Di Maria di Avola con una costola rotta. I carabinieri, dopo una serie di approfondimenti, hanno denunciato la coppia con l'accusa di lesioni ed interruzione di pubblico servizio.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Brescia, pakistana uccisa da padre e fratello perché voleva sposare un italiano

Sana, ben inserita in città, era tornata nel suo paese per far visita ai familiari, che non approvavano la sua scelta

Prof bullizzato a Lucca: perquisita casa dei 6 15enni indagati

Il consiglio di classe ha poi proposto la bocciatura di cinque studenti

Giallo a Udine: coppia di anziani trovata morta in canale di irrigazione

Al vaglio anche l'ipotesi di omicidio suicidio: la moglie da tempo era costretta su una sedia a rotelle