Martedì 11 Aprile 2017 - 11:30

Sparatoria in una scuola di San Bernardino: tre morti

Secondo gli agenti potrebbe trattarsi di un omicidio-suicidio

California, saparatoria San Bernardino

 Salgono a tre i morti nella sparatoria di ieri in una scuola di San Bernardino, in California, circa 100 chilometri a est di Los Angeles. Il bilancio si è aggravato a seguito della morte di un bambino che era rimasto ferito dagli spari, riferiscono le autorità, spiegando che si tratta di Jonathan Martinez, di 8 anni. Ad aprire il fuoco ieri nella scuola North Park di San Bernardino è stato identificato come Cedric Anderson, di 53 anni, che ha ucciso la moglie Karen Elaine Smith, insegnante, mentre si trovava in aula, e poi si è suicidato. Il capo della polizia di San Bernardino, Jarrod Burguan, ha riferito inoltre che un secondo studente, di nove anni, è rimasto ferito e trasferito in ospedale.

 

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Usa, Bannon attacca: I suprematisti bianchi sono dei perdenti, un mucchio di clown

Usa, Bannon attacca: I suprematisti bianchi sono dei perdenti, un mucchio di clown

Intanto l'ex direttore della Cia attacca Trump: "Causerà un danno duraturo al Paese"

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Avvenuta a Puerto Ayacucho, il numero dei morti rappresenta il 40% del totale rinchiuso

Bannon: Non c'è soluzione militare a minacce Pyongyang

Bannon: Non c'è soluzione militare a minacce Pyongyang

Interviene il consigliere del presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia andrà al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza