Mercoledì 19 Aprile 2017 - 11:30

Spiragli di pace tra Torino e Milano su fiera libri? Franceschini ci crede

"Continuo a pensare sia possibile cooperazione ma lo vedremo dopo oggi"

Spiragli di pace tra Torino e Milano su fiera libri? Franceschini ci crede

"Io continuo a pensare che sia possibile una forma di cooperazione e integrazione (con Torino, ndr), ma lo vedremo dopo oggi". Lo ha dichiarato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini arrivando a Rho Fiera per 'Tempo di libri', il salone dell'editoria di Milano, a proposito della rivalità con il Salone del libro di Torino.

"E' importante che l'Italia lavori sulla promozione del libro e della lettura. Abbiamo un ritardo da colmare. Penso - ha sottolineato Franceschini - che si debba fare davvero il lavoro insieme. Il pubblico, le istituzioni, il centro per il libro e la lettura con il ministero, gli editori, gli autori, le biblioteche, le librerie. Ognuno deve fare la propria parte". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

'Antonio Guccione Portofino': al via il 18 maggio la mostra fotografica

33 scatti e 6 filoni tematici per una narrazione per immagini di 40 anni di storia

CERIMONIA ARTS AWARDS

È morto Tom Wolfe, l'autore di 'Il falò delle vanità'

Lo scrittore americano aveva 87 anni. Ricoverato per un'infezione, è deceduto lunedì in un ospedale di Manhattan

Torino, Salone Internazionale del Libro 2018

Salone libro, E. Rossi: "Attualità Machiavelli per difesa libertà Ue"

Il governatore della Toscana a Torino con Massimo Cacciari e Michele Ciliberto

Torino, Salone Internazionale del Libro 2018

Salone del libro, Limonov: "Sono un Russian man più aggressivo di Putin"

Prigionia, sentimenti, donne, cibo: intervista al poeta, scrittore e leader politico