Mercoledì 20 Giugno 2018 - 07:30

Gli Usa lasciano il consiglio diritti umani dell'Onu: "Ipocrita con Israele"

L'annuncio all'assemblea dove è stato criticato il comportamento americano con gli immigrati dal Messico

PIAZZA DEL POPOLO - MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALL'ULIVO CONTRO LA GUERRA IN IRAQ

Gli Stati Uniti si sono ritirati dal Consiglio Onu dei diritti umani accusando l'organizzazione di "ipocrisia" e di pregiudizio nei confronti di Israele. "Prendiamo questa decisione perché il nostro impegno non ci permette di fare più parte di un organismo ipocrita e asservito ai propri interessi, che fa dei diritti umani oggetto di beffa", ha dichiarato l'ambasciatrice Usa all'Onu, Nikki Haley, in conferenza stampa insieme al Segretario di Stato, Mike Pompeo. "Per troppo tempo, il Consiglio per i diritti umani ha protetto gli autori di violazioni dei diritti umani stessi ed è stato un pozzo nero di pregiudizi politici", ha aggiunto.

Haley e Pompeo hanno insistito sul fatto che gli Stati Uniti sarebbero rimasti un araldo dei diritti umani nel mondo. Per molti, invece, questa decisione riflette la sfiducia del governo americano verso gli organismi multilaterali.

La decisione arriva all'indomani delle critiche dell'Alto commissario Onu per i diritti umani Zeid Ra'ad Al Hussein alla politica "inammissibile" e crudele delle autorità americane sulla separazione dei bambini dai genitori migranti alla frontiera con il Messico. Ma Haley e Pompeo hanno sottolineato che la decisione è stata presa dopo un lungo anno di sforzi per far riformare il Consiglio e per far rimuovere gli stati membri che a loro volta commettono abusi. 

In particolare, l'attenzione del Consiglio sul comportamento israeliano nei confronti dei palestinesi nel territorio che occupa in Cisgiordania e a Gaza ha fatto infuriare Washington, ma anche l'atteggiamento nei confronti di stati come Venezuela e Cuba.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Portavoce Ue: "Blecua? Accuse infondate, selezionato in base a procedure"

I media internazionali sollevano dubbi sulla provenienza dei fondi usati dal capo della delegazione Ue in iraq per l'acquisto di una lussuosa residenza storica nel centro di Bruxelles

THAILAND-ACCIDENT-WEATHER-CHILDREN-CAVE

Thailandia, dimessi i 12 ragazzi. E per la prima volta raccontano: "È stato un miracolo"

I 'cinghialotti' hanno parlato per la prima volta con la stampa, prima di tornare a casa

TOPSHOT-SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, naufragio al largo di Cipro: 19 morti, 30 dispersi

A bordo viaggiavano circa 150 persone e oltre 100 sono state salvate