Giovedì 16 Marzo 2017 - 18:15

Suzuki Slopestyle Contest, la finalissima a Plan de Corones

Domenica quaranta atleti si sfideranno per vincere il doppio montepremi

Suzuki Slopestyle Contest, domenica la finale a Plan de Corones

Il Suzuki Slopestyle Contest è una tra le uniche competizioni del settore a mettere in palio un montepremi in denaro. In occasione dell’ultima gara della stagione invernale il premio per gli atleti partecipanti sarà raddoppiato: 800 euro al vincitore; 400 e 200 euro rispettivamente al secondo e al terzo classificato. 40 dei migliori atleti di snowboard e ski slopestyle si sfideranno, domenica 19 marzo a partire dalle ore 10:00, sul Kronplatz Fun di Plan de Corones per aggiudicarsi il titolo.

Tra i nomi confermati Emiliano Lauzi e Davide Boggio, esponenti della Nazionale A di snowboard freschi di gara dai Campionati di Coppa del Mondo di Sierra Nevada, in Spagna. Attesissimi due atleti “locali”: Andreas Bacher e Simon Gruber, entrambi originari della provincia di Bolzano. Andreas, venticinquenne di Selva di Valgardena, ex atleta della Nazionale italiana fino al 2015, indossa gli sci dall’età di 3 anni e pratica freeski dall’età di 14. Simon, 29 anni, di Ora, sia nel 2014 che nel 2015 si è aggiudicato il premio come miglior atleta italiano agli Italian Snowboard Award. Lo scorso anno si è classificato secondo al Nine Knights 2016 a Watles in Val Venosta, Alto Adige.

Da segnalare anche la presenza di Nicholas Bridgman, ventitreenne di Jesolo e volto “social” – per via della forte presenza sul web - dello snowboard slopestyle. In prima mattinata, all’interno dell’area Village, avverrà la consegna dei pettorali; gli atleti avranno a disposizione un’ora di training per scaldarsi e poi partirà ufficialmente la gara che si concluderà nel pomeriggio. A seguire foto e premiazioni. Kronplatz Fun: Situato a 2050 mt di altezza e circondato dallo splendido panorama delle Dolomiti, lo Snowpark è lungo circa 650 mt e conta a pieno regime 35 strutture tra kicker e rails. Suddiviso in quattro aree - beginner, medium, training ed expert- é dotato di una family line per turisti e famiglie e servito dalla ovovia Belvedere. Il salto più grosso misura 16 mt.

Lo slopestyle è uno sport invernale, sia maschile che femminile, divenuto disciplina olimpica dello sci e dello snowboard dopo i Giochi di Sochi 2014. L’obiettivo è quello di realizzare una serie di evoluzioni su un percorso (line) di salti (jump) e ringhiere (rail). I giudici di gara assegnano un punteggio ad ogni concorrente – che si somma in più discese (run) - in base all'altezza dei salti e alla difficoltà delle acrobazie eseguite nonché alla corretta esecuzione di questi. Il contest si inserisce nel programma di attività del Nikon KeyMission Vertical Winter Tour, il format itinerante che, lungo l’inverno, porta musica, sport e divertimento sulle piste da sci e che fa dello spettacolo dello sci e dello snowboard slopestyle il centro della sua attività. A Kronplatz – località Plan de Corones, l’evento sarà presente sabato 18 e domenica 19 marzo con djset, ski e snowboard test, test drive e attività di intrattenimento per tutti. 

Scritto da 
  • redazione
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piazza Venezia piantati 2400 ciclamini raffigurante la bandiera italiana

È record per il turismo italiano: oltre 420 milioni di presenze, il 4,2% in più sul 2016

Un nuovo record storico per il Paese: solo nelle festività invernali i turisti saranno circa 16,8 milioni

Nevicata serale a Venezia

Quando partire a Natale costa di meno: le 10 città italiane consigliate da TripAdvisor

In inverno i prezzi possono scendere fino al 40% nelle città italiane: ecco i viaggi ideali da regalare a Natale

Vialattea, riparte la stagione sciistica sulle montagne olimpiche

A partire dall'8 dicembre, si potrà sciare su tutto il comprensorio, da Sestriere a Sauze d'oulx, da Sansicario a Claviere

Roma e i paesaggi acquatici: le sorprese del numero di dicembre di Bell'Italia

Un calendario dedicato alle zone acquatiche dell'Italia e uno speciale interamente dedicato alla Capitale: ecco le iniziative con cui il mensile di Cairo Editore chiude il 2017