Giovedì 02 Marzo 2017 - 16:30

Svolta per la Disney: in 'La bella e la bestia' primo personaggio gay

Si tratta del remake della pellicola con protagonisti Emma Watson e Dan Stevens

Svolta per la Disney: in 'La bella e la bestia' primo personaggio gay

Svolta epocale nel mondo del cinema. Per la prima volta la Disney inserirà una scena gay all'interno di un suo film. Si tratta del remake di 'La Bella e la Bestia', con protagonisti Emma Watson e Dan Stevens. A fare i conti con la propria sessualità, sarà il personaggio di Le Tont, servitore dello storico 'macho' del classico Disney Gaston. Il regista della pellicola, Bill Condon, ha raccontato alla rivista gay 'Attitude': "Le Tont un giorno vuole essere Gaston e un altro giorno, invece, vuole baciarlo". "E' confuso - ha aggiunto - su ciò che vuole. E' un uomo che sta realizzando di provare determinate sensazioni. E' un momento bello ed esclusivamente gay all'interno di un film Disney. E' un messaggio che verrà ascoltato in tutti i Paesi, anche quelli in cui è ancora socialmente inaccettabile o addirittura illegale essere omosessuali".

Nella pellicola, dunque, si affronterà in una sottotrama il tema della scoperta di se stessi e della propria sessualità, poco affrontato ad oggi nei film Disney, ancora di più se si parla di omosessualità, fino ad ora argomento tabù nei lungometraggi per bambini. Ad interpretare il personaggio sarà l'attore Josh Gad.

Si tratta di un segnale rilevante del colosso cinematografico, fino a poco tempo fa criticato dalle associazioni per i diritti Lgbt proprio per l'assenza di personaggi gay all'interno delle sue storie. Una azione coraggiosa, che ha raccolto il plauso dello stesso regista. Non sono una decisione 'politica', ma anche un omaggio a Howard Ashman che scrisse i testi di diverse canzoni presenti nel cartone animato originale e che non lo potè mai vedere sul grande schermo: morì prima dell'uscita a causa dell'Aids. La pellicola uscirà nelle sale italiane il 16 marzo prossimo.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Oscar 2016

Morgan Freeman accusato di molestie da otto donne. Arrivano le scuse: "Non era mia intenzione"

Lo scandalo si allarga: avrebbe avuto comportamenti inadeguati sul set

Milano, arriva OFFSide: il festival cinematografico dedicato al calcio

La prima edizione italiana dell'evento dal 25 al 27 maggio presso la Fabbrica del Vapore

Cannes 2018, a Marcello Fonte il Premio come Miglior attore per “Dogman”

Trionfo dell'Italia a Cannes: vincono Rohrwacher e Fonte. La Palma d'oro è giapponesen

A "Shoplifters" il massimo riconoscimento del festival. "Dogman" vince la miglior interpretazione maschile, mentre "Lazzaro felice" la miglior sceneggiatura